Mi licenzia o no? ?

Lavoro in un supermercato e a fine mese mi scade il contratto. Ho sempre lavorato bene, fatto straordinari (non retribuiti perché non sono da contratto) quando era necessario e un paio di mesi fa, senza che dicessi nulla, il direttore mi ha detto che sono molto migliorato e di continuare così.

Oggi, dato l'avvicinarsi della scadenza, ho avuto idea di chiedere al direttore del contratto e lui mi ha risposto che il coronavirus ha abbassato i guadagni, che deve parlare verso la fine del mese con il commercialista se può tenermi o no, che per lui vado bene ma c'è da vedere sta cosa quindi non è ne un si ne un no. 

È vero, I guadagni si sono un po' abbassati (ora sono un po' in ripresa) ma a me non so, sono sembrate scuse. 

Voi, nei miei panni, cosa pensereste? 

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    5 mesi fa

    Io spero di sbagliarmi, ho vissuto una situazione analoga (scadenza il 30/4), però non contare su un rinnovo. Anzi, pensa di rimanere a casa.

    Il tuo è un settore che ha lavorato tantissimo durante il lockdown; quindi quello che ti ha detto mi sa un po' da scusa. Idem per il mio settore, sempre lavorato a pieno regime; ma mi è stato detto "dopo 3 anni, sei sempre stato ottimo, ma mi dispiace, non possiamo stabilizzarti". Fa male, fa MALISSIMO. 

    Ma bisogna reagire. Intanto, inizia già a mandare via tanti curricula. La prima offerta buona, anche se arrivasse tra una decina di giorni, SI PRENDE. E magari puoi anche giocartela e strappare un indeterminato, se sei "furbino" e scaltro.

    ATTENZIONE: ho trovato a distanza di un mese, in un'azienda concorrente, nel mio settore. Quindi, dato che siamo in ripresa e dato che il tuo, come il mio settore, non è stato veramente toccato più di tanto...è un discorso puramente di risparmio di costi "preventivo". Nel senso, loro ragionano sui numeri "in caso di crisi emergente, lasciamo a casa il personale non stabile per risparmiare". Insomma, cercano del margine perché in generale siamo in un periodo un po' così così. Quindi, come si dice dalle mie parti, 'si vogliono mettere dalla parte del frumentone'. Tagliando su personale sul quale hanno investito e che ci terrebbe ad avere un minimo di stabilità economica con un contratto fisso.

    Quindi, mi raccomando, dovesse darti una brutta notizia, ATTIVATI DA SUBITO nella ricerca di un lavoro in un altro supermercato. Vedrai che troverai prima di subito. E fai SUBITO domanda di Naspi (contatta un patronato delle tue parti).

    Ti dico, non ho fatto manco in tempo a "riposarmi" dagli straordinari non pagati e dalle ferie non fatte (sai, fa parte della gavetta essere sempre disponibile, mi dicevano quei cani rognosi)...e sono di nuovo in ballo! Non mollare e non ti abbattere manco per un secondo!

  • clara
    Lv 7
    5 mesi fa

    Col cavolo che c’è la ripresa.

    Parliamoci chiaramente, il tuo capo non ha avuto il fegato di ammettere che non ha intenzione di rinnovare il tuo contratto.

  • 5 mesi fa

    Siamo in piena recessione e ne parlerà con il commercialista! Devi aspettare fine mese. Non fare straordinari non retribuiti.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.