Con quali suoni accetteresti la tua disperazione?

Io la disperazione la immagino qualcosa di allegro, ove la danza della pazzia prende sopravvento e ti fa perdere la cognizione della vita, del tempo, e della mente.

Quando tutto cessa, ti rendi conto che sei nella cacca fino al collo. Non credete? Sbaglio?

Beh, balliamo, e divertiamoci!

Stanchiamoci, buttiamoci per terra! Rotoliamo e piangiamo dalla disperazione che ha raggiunto il picco!

https://www.youtube.com/watch?v=J3N_4zWQx7M

Youtube thumbnail

7 risposte

Classificazione
  • mario
    Lv 5
    5 mesi fa
    Risposta preferita

    La disperazione a volte è noiosa, mentre altre volte è assilante (ti entra nel cervello, non ne riesci più a fare a meno).

    Nel primo caso si può descrivere con la musica d'attesa della segreteria telefonica, aspetti tanti di quei minuti che nel frattempo avresti fatto il giro del mondo in molto meno tempo.

    Nel secondo caso, da un iniziale stato di euforia arrivano la paranoia e il conseguente stato ti accettazione della tua condizione: qui qualsiasi trip psichedelico (che sia rock psichedelico o psytrance, qualsiasi cosa psichedelica, pure il rumore del piatto che si rompe in mille pezzi o un gatto che miagola può essere psichedelico. Anche il gattino virgola, la stella del telefonino. Non esiste cosa più assilante) può andare bene.

    Nessuno vieta il fatto che entrambi i casi possano essere complementari l'uno con l'altro, con l'aggiunta di un temporale assordante o di un uragano.

    Se non c'ho capito nulla io, mi farò un esame di coscienza :-)

  • 5 mesi fa

    io non ho bisogno della musica per accettarla, me la gusto anche senza !

  • Serena
    Lv 7
    5 mesi fa

    Temo di deluderti ma la disperazione non ha nulla di allegro, al massimo la si può associare ad un Requiem 🐯

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • asso
    Lv 7
    5 mesi fa

    io ticchettio sempre le dita sulle superfici dure, così mantengo il ritmo della disperazione o dell’euforia o semplicemente nell’attesa che la pentola bolla. In genere faccio sempre lo stesso suono, cambia solo la velocità. Se mi gaso perché non mi si intrecciano le dita strada facendo, faccio intervenire anche ante, bottiglie, tutto, finché una voce disperata da qualche stanza non urli ‘Bastaaaa!’ 

    Ahah questo è registrato seduta stante dalla scrivania ma ti assicuro che live è meglio, ora registrando mi è venuta l’ansia da prestazione :/https://www.vocaroo.com/gga7RduuH94

  • 5 mesi fa

    Con la musica dei Pink Floyd

  • La disperazione per me è staticità, non so come spiegarla. Me la immagino contornata da qualsiasi musica che sia calma ed estremamente soave.

    Per contrastarla però Goran Bregovic va benissimo 🎈

    Se per "accettarla" intendi dire "dare un bel colpo con l'accetta", il brano che hai postato è perfetto. 🌻

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.