giov ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 4 mesi fa

VERSIONE LATINO!?

Qualcuno potrebbe tradurmi la seguente versione per piacere? grazie Mille.

Attachment image

1 risposta

Classificazione
  • 4 mesi fa
    Risposta preferita

    Ormai il rumore dei combattenti era giunto al re Alessandro, quand'egli, disprezzando il pericolo incombente, indossò la sua corazza e si recò alle prime insegne. Ma un Arabo, soldato di Dario, scorse il re e, coprendo la spada con lo scudo, come se fosse un disertore, si gettò ai piedi del re, chiedendo aiuto. Allora il re sollevò benevolmente con la mano il supplice accolto e lo ricevette fra i suoi. Ma immediatamente questo barbaro ingannatore puntò con la spada al collo del re. Alessandro tuttavia evitò il colpo con una piccola deviazione del corpo e troncò con la spada la mano del barbaro. Ma il destino è inevitabile. Poco dopo, mentre il re Alessandro combatteva aspramente tra i soldati delle prime fila, ferito da una freccia, cadde ferito gravemente. Allorché il suo medico Filippo svelse la ferita che era passata attraverso la corazza e che era conficcata nella spalla, cominciò a sgorgare molto sangue della ferita. Ma Alessandro non cambiò neppure il colore del volto e, mentre il medico bloccava il sangue e premeva la ferita legata, rimase di buon animo.   

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.