shuwawei ha chiesto in Arte e culturaStoria · 5 mesi fa

Presi singolarmente quali erano gli eserciti più forti della seconda guerra mondiale?

2 risposte

Classificazione
  • 5 mesi fa
    Risposta preferita

    Gli eserciti più forti della Seconda Guerra Mondiale erano: 1. la Wehrmacht tedesca; 2. la Krasnaja Armija o l'Armata Rossa sovietica; 3. lo U.S. Army (l'Esercito degli Stati Uniti); 4. il British Army (l'Esercito del Regno Unito); 5. il Regio Esercito italiano; 6. il Dai-Nippon Teikoku Rikugun (l'esercito imperiale giapponese).  

    La Wehrmacht ha combattuto per anni su più fronti: fronte occidentale (1940, 1944-1945), fronte orientale (1941-45), fronte nordafricano (1941-1943), fronte italiano (1943-1945), senza contare la difesa aerea del Reich dai bombardamenti strategici angloamericani e la Battaglia dell'Atlantico (1939-1945).

    L'Armata Rossa ha dovuto sopportare sforzi disumani e perdite colossali di uomini, mezzi e materiali, concentrate però su unico fronte e confrontandosi quasi esclusivamente contro i Tedeschi e i loro alleati (Rumeni, Finlandesi, Ungheresi, Slovacchi, Italiani).

    L'Esercito degli Stati Uniti ha combattuto sul fronte nordafricano (1942-1943), sul fronte italiano (1943-1945), sul fronte del Pacifico (1941-1945), sul fronte occidentale (1944-1945). Anche qui, però, vanno considerati i bombardamenti statunitensi sui principali centri industriali del Reich e sulla rete ferroviaria francese, e le azioni di scorta ai convogli mercantili diretti verso il Regno Unito (Battaglia dell'Atlantico).

    Parimenti, l'Esercito dell'Impero Britannico è stato impiegato in diversi scacchieri: occidentale (1939-1940 e poi 1944-1945), nordafricano (1940-1943), balcanico (1940-1941), italiano (1943-1945), estremo-orientale (1941-1945).

  • 5 mesi fa

    germania giappone unione sovietica stati uniti 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.