Matthew ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 4 mesi fa

Perché le persone tendono a considerare solo gli abusi commessi dalla polizia e mai il lavoro svolto in favore della comunità ogni giorno?

Dopo l'ormai tristemente famoso caso di George Floyd, si nota più che mai come la gente stia attaccando la polizia, talvolta commettendo gravi aggressioni o addirittura omicidi. I mostri ci sono dappertutto purtroppo, Derek Chauvin deve pagare per quello che ha fatto ma non ci possono rimettere tutti i poliziotti per quello che ha fatto. Perché sui social network non condividete anche questa foto e non solo foto di scritte "ACAB" sulle vetture della polizia?

In foto: agenti rivolgono una preghiera nella memoria di George Floyd.

Attachment image

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 mesi fa

    Perché alle persone solitamente Se gli fai del bene se ne dimenticano subito, se gli fai del male se lo ricordano per sempre

  • Anonimo
    4 mesi fa

    E' significativo il gesto di quegli agenti che hanno voluto rendere onore alla memoria di George Floyd. Ma sulla questione dei disordini negli Stati Uniti io penso che se all'inizio tutto è nato come protesta abbastanza civile per l'uccisione dell'uomo di colore in seguito si è innestato anche altro. E' il problema mai risolto delle diseguaglianze sociali che colpiscono soprattutto la gente di colore e che oggi è tornato con violenza alla ribalta con la pandemia che ha creato 40 milioni di nuovi senza lavoro. Quelli che saccheggiano i negozi sono i nuovi poveri da Covid 19, i nuovi disperati che prima in qualche modo sopravvivevano e che invece adesso si vedono privati anche di quel misero futuro ai margini della società. Visto il caos generale sono scesi nelle strade anche loro ma per i loro motivi che sono differenti.  

  • 4 mesi fa

    Perché la maggior parte della gente è ipocrita. Parte dal presupposto che Polizia e Carabinieri(e le forze dell'ordine in generale..) abusino del loro status per reprimere i cittadini anche quando non ce n'è necessità impellente. Si ha la tendenza a criminalizzare solo gli "abusi" degli agenti...E non quelli contro le forze dell'ordine...

  • wanial
    Lv 7
    4 mesi fa

    sbagliato fare di tutte le erbe un fascio, vecchio proverbio sempre valido..il guaio é che la ribellione sacrosanta e' sfociata in altro e non va bene saccheggi, incendi non dovevano esserci, capisco la rabbia atavica da chi da sempre subisce da ignoranti, ma la colpa é di comanda la  polizia, quell'agente non era la prima volta che usava violenza inaudita, fuori dal suo vero lavoro,e con lui sono stati altri poliziotti, nessuno lo ha bloccato, in California le cose sono andate all'opposto e lo stesso capo della polizia ha rivolto alcune parole a Trump ovviamente non di plauso, con la violenza non si fa un lavoro del genere, la violenza chiama violenza e risveglia rancori plausibilissimi ma vecchi e fuori luogo..avrebbero potuto evitare tutto il caos, facendo soltanto il loro dovere, in questo modo ne' i poliziotti e tantomeno Trump sono guardati  con simpatia, piu'mana truppe d'assalto piu'' peggiora la situazione, un presidente decente sarebbe sceso lui in campo punendo il poliziotto non inviando altre truppe, ma fermare l'ondata di rabbia sacrosanta

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 mesi fa

    1) anche chi indossa una divisa è un essere umano, e come tale, per quanto preparato o addestrato, può fare errori o commettere leggerezze, ma questo non giustifica il voler criminalizzare l'intera categoria.

    2) chi se la prende con qualunque poliziotto in generale, secondo me è un teppistello o un abituè dei centri sociali. Ed a certa gente non bisogna nemmeno starli ad ascoltare o dargli alcuna importanza.

  • Serena
    Lv 7
    4 mesi fa

    Perché non ci si aspetta da chi dovrebbe proteggerci un delitto. 

    Naturalmente non bisogna fare di tutta un'erba un fascio 🐯

  • 4 mesi fa

    Un poliziotto violento non può certo rappresentare tutta la sua categoria, va processato e deve rispondere delle proprie azioni come un comune cittadino, direi con qualche responsabilità in più, per via della divisa che porta e per ciò che rappresenta.

  • 4 mesi fa

    Secondo me dovrebbe essere fatto in tutti i settori: è normale che ognuno faccia il proprio dovere, è pagato per quello.

    Si dovrebe premiare in modo concreto chi fa di più del proprio dovere e castigare con terribile severità chi commette abusi di ogni tipo.

    Teniamo presente che se un chirurgo avesse sbagliato un' operazione e provocato così la morte di  floyd, oppure un giudice avesse emesso una sentenza assurda, facendogli passare la vita in galera, non gli avrebbero fatto niente!

    Ci sono categorie, come medici e magistrati, che hanno immunità assoluta, possono uccidere o distruggere la vita a migliaia di persone senza pagare nemmeno una multa!

    Fonte/i: www.facebook.com/marco.merani
  • 4 mesi fa

    Io sono e sarò sempre dalla parte delle Forze dell' Ordine.

  • 4 mesi fa

    Penso perché le forze di polizia, rappresentando lo Stato, vengono viste più come traditrici del popolo e non come amici "essenziali". Io penso che chi le critichi, poi sia anche il/la primo/a a chiamarle, alla prima banale necessità.

    Escludendo il fattaccio occorso al malcapitato Floyd, penso che -mele marce escluse- le FDO meriterebbero più rispetto e considerazione.

    Parere strettamente personale e non "fazioso", il mio.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.