Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 mese fa

Da imprenditore di successo ho paura di andare all'inferno perchè Dio condanna la ricchezza?

Aggiornamento:

dio dice che non bisogna pensare ai soldi e dare tutto ai poveri come san francesco se no si finisce per bruciare all'inferno

Aggiornamento 2:

dio condanna la ricchezza, non giriamoci attorno. leggete bene la bibbia

Aggiornamento 3:

si che la condanna, altrochè

18 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    Leggi i libri di Paramahansa Yogananda ha scritto su Dio, Dio non condanna i ricchi perche chi e in sintonia con lui può avere la ricchezza c'era un discepolo di Paramahansa Yogananda San Lynn che era miliardario e ha avuto un aiuto da Yogananda a indirizzare la sua vita verso l essere veramente miliardario di gioia ossia conoscere Dio Essere miliardario e non provare compassione per gli altri e questo il vero ostacolo se hai soldi bene pensa a provare a sollevare gli altri in India c'è la decima dare un piccolo contributo ad una buona causa fallo cerca una buona causa e non pensare che Dio condanna la ricchezza 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Dio non condanna la ricchezza, ma l uso che se ne fa, il rischio è quello di mettere il bene materiale davanti al nostro Creatore

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • la condanna se la consideri come tuo unico e assoluto scopo, cioè idolo.

    e se non la metti al servizio ANCHE di chi non ne ha.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Per rispondere alla tua domanda bisogna fare due riflessioni. La prima è che in realtà ciò che la Bibbia condanna, non sono le ricchezze, ma l'amore per il denaro. Cosa che può manifestare pure chi è povero. Infatti nella prima lettera che l'Apostolo Paolo scrisse a Timoteo, nel capitolo 6, versetti 9 e 10, si  legge proprio questo, come puoi vedere seguendo questo link.

    https://www.jw.org/it/biblioteca-digitale/bibbia/b...

    Una spiegazione più dettagliata in merito la trovi in questo articolo:

    https://www.jw.org/it/biblioteca-digitale/riviste/...

    La seconda riflessione da fare per rispondere alla tua domanda è che l'INFERNO, così come è comunemente inteso, in realtà non esiste. Ma cosa si intende per inferno dal punto di vista biblico?

    La Bibbia fa riferimento allo SCEOL o ADES che entrambi i termini hanno a che fare con la comune tomba del genere umano. Del resto non poteva essere diversamente. Come poteva un Dio di Amore, come viene descritto in 1° Giovanni capitolo 4 versetto 8, torturare per sempre le persone nel fuoco? Sarebbe stato giusto torturarle in eterno, per peccati fatti nei pochi anni di vita da essere umano?

    Anche il libro biblico di Ecclesiaste al cap. 9 versetto 5, dice che i morti non sanno più nulla. Puoi leggerlo seguendo questo link: 

    https://www.jw.org/it/biblioteca-digitale/bibbia/b...

    Ma allora cosa rappresenta l'Inferno biblico e chi ci va? La risposta la trovi in questi articoli:

    https://www.jw.org/it/cosa-dice-la-Bibbia/domande/...

    https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/1101995250

    https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/1101976011

    https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/1101989099

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Non condanna la ricchezza, però se i soldi sono il tuo unico pensiero fisso e la cosa più importante per te, e se di fronte a chi ha bisogno non sganci manco un euro sicuramente commetti peccato 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Alcune versioni della Bibbia traducono “inferno” il termine ebraico “Sceol” e il corrispondente greco “Ades”; entrambi si riferiscono alla comune tomba del genere umano (Salmo 16:10; Atti 2:27). Molti credono in un inferno di fuoco, come quello rappresentato nell’immagine che accompagna questo articolo. La Bibbia però insegna qualcosa di diverso.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Il tuo dio, per bocca dei suoi rappresentanti ed interpreti, condanna  la ricchezza solo quando una buona parte di essa non è regalata al Vaticano direttamente o attraverso le sue cosiddette opere di beneficenza. A favore di chi  sia la beneficenza è ovvio.http://www.antimafiaduemila.com/home/di-la-tua/238...

    Già immagino gli ululati dei fedeli difensori della "Chiesa d'amore e di solidarietà ..."

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    No, dipende dall'uso che ne fai, Gesù disse di vendere tutto se vuoi essere PERFETTO (alla persona a cui lo disse all'epoca), ma non "se vuoi salvarti"...certo, aiutare chi è nel bisogno per chi può mi sembra il minimo dal punto di vista cristiano...

    La condanna avviene dal momento che per essa si trascura la spiritualità e l'aiuto al bisognoso, ed è il motivo per cui Gesù disse quelle parole al ricco. Effettivamente può essere difficile per un ricco pensare e occuparsi di chi sta peggio, ma se gli insegnamenti di Cristo albergano nel cuore di un ricco non dovrebbero esserci problemi, anche perchè leggiamo che Gesù disse "E' DIFFICILE per un ricco entrare nel regno dei cieli"....difficile non vuol dire IMPOSSIBILE, infatti poi aggiunge che a Dio nulla è impossibile, il che dovrebbe suggerire che tutto sta nell'uso che se ne fa e se l'importanza che gli diamo è superiore a quella per il Regno di Dio, ed in questo caso direi che "è difficile"

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Dio non condanna la ricchezza ma l'egoismo a cui la ricchezza può condurre

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Ma falla finita... Che non hai neanche i soldi per mangiare 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.