Mio padre mi picchia.. ?

Mi sono trasferita a casa di mio padre quando avevo 10 anni, e le cose andavano bene, più o meno. 

Lui ha una compagna che ha un bambino, e abitiamo in case separate, non so perché. 

È da quando mi sono trasferita qua che non lo sopporto più, sono ben 6 anni. 

Quando si incazza mi picchia, e si incazza per cose inutili. 

Per esempio oggi mi ha chiesto di fargli il caffè, e io mi sono messa a farlo solo che non usciva dalla macchinetta e quindi ho sbuffato.

Lui è venuto in cucina e mi ha tirato uno schiaffo e mi ha tirato i capelli dicendo "sei una demente, cosa sbuffi, non sai fare un *****" 

L'anno scorso si è incazzato con me per non ricordo cosa, mi ricordo solo che mi ha tirato qualcosa dietro che mi è finito addosso e mi sono tagliata la guancia ed è iniziata a sanguinare e lui non se n'è nemmeno preoccupato. 

Poi pretende che io pulisca tutta la casa, posso capire la mia camera, ma addirittura tutta la casa,se ne dovrebbe occupare lui o comunque aiutarmi, ma quando ha del tempo libero e non lavora sta sul divano al telefono a cazzeggiare. 

La compagna di mio padre queste cose non le sa, ne sono sicura, lui non vuole fare brutta figura con lei e farsi lasciare. 

Non posso dire questo a nessuno, le mie "amiche" andrebbero a dirlo in giro, non posso dirlo a mia madre perché glielo direbbe e lui se la prenderebbe con me. 

Ho valutato pure l'ipotesi di parlarne con lui ma sono sicura che direbbe "si ma io li faccio per educarti" o cose così. 

Secondo me non è normale. 

3 risposte

Classificazione
  • 4 sett fa

    Suppongo perchè tu faccia qualcosa da irritarlo,altrimenti tuo padre è un delinquente 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 4 sett fa

    Non è da escludere che tu stia raccontando solo balle. Oggi non esistono genitori che menano (sono meno dello 0,1%) quindi o sei uno di quei casi eccezionali oppure sei una bugiarda.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Dark
    Lv 4
    4 sett fa

    Tanto normale non lo è son sincero e mi dispiace...o vai a vivere da tua madre o nonni se li ha o questa situazione è invivibile.

    Se hai un ragazzo vai da lui piuttosto e fatti ospitare, oppure trovatene uno ricco e scappa di casa

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.