Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaRelazioni e Famiglia- Altro · 5 mesi fa

La figlia del mio compagno?

Ciao a tutti,

Vivo una situazione difficile con il mio compagno con cui sto insieme da più di due anni a causa di sua figlia di 27 anni. Premetto che io ho 36 anni e lui 56 ma la differenza d’età tra noi non è mai stata un problema. Ho da subito accettato il suo passato e, sebbene la figlia abiti lontana da noi, mi sono sempre mostrata gentile e amorevole nei suoi confronti.

La ragazza non ha mai accettato nessuna compagna del padre e nessun compagno della madre ed ogni volta cerca di farmi discutere con lui, commentando le nostre foto insieme in maniera a dir poco maleducata o scrivendomi che sono una strega e che siamo entrambi ridicoli. 

Il mio compagno si è sempre mostrato succube della figlia e, sebbene sa che sia in torto, non la rimprovera mai perché poi lei non gli rivolge più la parola per mesi e questo lo fa soffrire.

La conclusione è che lei è libera di offendermi a suo piacimento mentre io mi sento sempre più colpita nel profondo e ci sto davvero male, cosa che lui non riesce a capire dicendo che dovrei fregarmene del suo giudizio.

Io penso che essere offesi non faccia piacere a nessuno, soprattutto quando l’offesa è gratuita. Almeno per una persona come me, particolarmente sensibile, è un peso molto grande.

Forse dovrei lasciarlo ma quando ci ho provato, abbiamo sentito talmente la mancanza l’uno dell’altro che non ci siamo riusciti. 

2 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Guarda qui sinceramente a mio avviso sbagliano entrambi sia il padre che la madre dovrebbero fare una bella strigliata alla figlia cosi si mette in riga e la smette di fare la bambina,capisco il rimanere male della separazione dei genitori perché nessun figlio vorrebbe questo,ma ormai ha 27 anni è grande e matura da capire che se è finita tra i genitori non è colpa sua e che se si fanno una nuova vita deve solo accettarlo senza intromettersi e rovinare il tutto. 

  • Anonimo
    5 mesi fa

    sono passata attraverso situazioni simili e posso dirti che in questi casi o la ignori completamente, la blocchi ovunque ecc. oppure con civiltà ed educazione, doti che a quanto pare lei non possiede, le dici di lasciarti stare e poi la ignori

    al tuo compagno dici chiaramente che non vuoi avere a che fare con la figlia

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.