Sono nato al nord, cresciuto al centro le origini sono del sud, ma io chi sono?

Sono certo che ci sono molti di voi che sono nati a nord e poi per qualche scherzo del destino sono cresciuti altrove... ecco ma voi come vi definite?

io sono piemontese lo sento, ci sono nato ma non posso abitarci per motivi di lavoro, allora cosa sono toscano neanche perchè non ho alcuna identità con loro e nemmeno del sud italia, quelli sono ancora più diversi...

è importante poi avere un appartenenza ?

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 mesi fa
    Risposta preferita

    ••••• ECCO LA RISPOSTA ••••••••••••••••••••••••••••••

     

    ~ Risposta semplice:

    Sei italiano.

    ~ Risposta complessa:

    Dato le tue origini “variegate” non posso dire con esattezza se tu sei piemontese, toscano, lombardo, laziale, calabrese o quant’altro...

    Cosa che oltretutto non avrebbe molto senso nemmeno se tu fossi nato e vissuto sempre un uno stesso posto, perché come sai, gli umani si spostano, migrano, cambiano casa, vanno da un luogo a all’altro da tempi immemori; e per quanto ne so potresti avere origini longobarde, o magari bizantine... non lo posso sapere.

    Quindi non esiste un’origine “assoluta”. Non ci sono nativi veri e propri.

    Esiste la cittadinanza però, e tu hai la cittadinanza italiana (come immagino), quindi posso dire con certezza che tu sei un cittadino italiano (e quindi anche dell’Unione Europea) secondo la legge, ma non posso dire altro.

    Poi sta a te scegliere se ritenerti più un piemontese o un toscano. Scegli la cultura, le tradizione, la cucina ecc. che preferisci e identificati in quelle oppure ritieniti semplicemente italiano, o europeo, o cittadino del mondo: come vuoi insomma; ma sappi che non esiste il lombardo al 100% o il siciliano al 100% e così via.

    𝔼𝔻𝕀𝕋

    Direi di no. Allora forse conviene farla più semplice: prendi la carta d’identità, vedi dove sei nato (anche se suppongo che tu lo sappia già) e di’ di essere di quel luogo. ; )

    Comunque a Torino se vuoi vacci, non penso che distruggeresti il tuo sogno. Tanto lo sappiamo tutti che la città perfetta non esiste, quindi vacci e accetta che magari non è esattamente come te la immaginavi; ma penso sia meglio che sognare una città che non esiste.

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Se le tue origini del sud sono siciliane per sangue, allora per la regola della gutta sanguinis Sicilia, chiunque abbia anche una sola goccia di sangue siciliano è siciliano, anche se non dovesse avere idea di cosa voglia dire essere siciliano. 

    Io ho cugini nati e cresciuti in Piemonte, ma sono e saranno sempre siciliani. 

  • Anonimo
    6 mesi fa

    Bho, se fossi in te mi definirei del centro, visto che sei cresciuto lì. 

  • Anonimo
    6 mesi fa

    Io se fossi in te mi definirei semplicemente "italiano"

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.