Fabio ha chiesto in Politica e governoLegge ed etica · 7 mesi fa

A livello legislativo, se il datore di lavoro chiede di assumere un comportamento contrario alle regole aziendale, come bisogna comportarsi?

Siamo un gruppo di ragazzi che lavoro con un contratto di lavoro a scadenza. Il nostro datore di lavoro ci chiede, ai fini formativi, per permettere di imparare, di eseguire dei compiti, da lui autorizzati, sia a quattr'occhi sia con comunicazioni telefoniche, di eseguire dei compiti che non rientrano nei nostri incarichi operativi e nemmeno abbiamo competenze, certificazioni per farli. A volte invece ci autorizza a procedere in modi contrari alle regole aziendali.

La domanda che ci stiamo ponendo è la seguente: Nel caso succedesse qualcosa, noi ci andremmo di mezzo per complicità? Inoltre cosa si rischia a rifiutare un comando impartito dal proprio datore di lavoro?

Cosa dice la legge in merito?

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    7 mesi fa

    ma è lui quello che fa le regoleee ?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.