Aumento del battito cardiaco e dispnea!?

Salve. Ormai sono quasi 18 anni che soffro di asma primaverile causato dall'allergia da polline. Come di routine ogni anno, anche quest'anno mi sono munito di antistaminici e broncodilatatori. Però nonostante aver proseguito con la terapia da ormai fine maggio circa, tutt'oggi ho ancora delle difficoltà a respirare senza tosse o raffreddore ma solo dispnea. Al problema della dispnea si è aggiunto l'aumento battito cardiaco. Ormai la fioritura degli alberi e delle piante è praticamente finita. Ma il primo anno che arrivo a fine giugno con ancora i sintomi dell'asma. Ora non so se la tachicardia è causata dall'ansia che ho poiché ipocondriaco, causata dal broncodilatatore che utilizzo o altro. Secondo voi questo è ancora asma primaverile o é un qualcos'altro? E soprattutto, la tachicardia da cosa é causata?

Ancora nessuna risposta.
Rispondi prima di tutti a questa domanda.