Crispo
Lv 6
Crispo ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 3 mesi fa

Il bene non riesce a credere al male e viceversa?

5 risposte

Classificazione
  • Geo
    Lv 7
    3 mesi fa
    Risposta preferita

    dici bene, è spesso così.

    Si "conosce" gli altri in base a quello che siamo noi e si attribuisce agli altri ciò che per noi è scontato.

    Cito solo un esempio senza citare me: un macellaio lasciava i soldi a portata di mano e la moglie lo rimproverava perché un qualsiasi avventore avrebbe potuto rubarli.

    E lui rivolto a lei, per spiegare il suo atteggiamento: "perché, tu lo faresti?".

    E invece citando me, posso dire che c'è stata una persona che non era capace di credere alla mia buona fede e mi attribuiva "mostruosità" di cui io non avevo idea e si comportava di conseguenza, senza spiegarne il motivo.

    Ce ne sono voluti di anni per capire che tutto quello di cui ero imputato, e le offese gratuite, corrispondevano a ciò che caratterizza questa persona.

    Un'illuminazione molto triste. Il che ci fa tornare al primo caso, stavolta coinvolgendomi :-)

    C'è un detto "il mercante vende ciò che ha", oppure: "ognuno dal proprio cuor l'altrui misura".

    E il sazio non crede al digiuno.

  • Anonimo
    3 mesi fa

    Nessuna delle due comunque.

    ... stessa "illuminata" ed "esaustiva" (?!?!?!?)  risposta fornita da Crispo qui:

    .

    https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20...

  • Anonimo
    3 mesi fa

    No, non credo sia così. Il bene e il male sono due concetti e punti di vista non persone. Le persone non si fidano delle altre persone se queste in passato le hanno tradite e deluse o peggio. 

    La teoria del  vedere l'altro in base a come siamo noi non è un concetto valido.

    Fosse così potrei contare su chiunque.

    Non tutti ragionano per "se fossi io al suo posto farei così quindi lui farà così".

    Io per esempio mi sono fidato di chi non era il caso e che non avrei mai pensato potesse.  

    Non lo so cosa ho scritto sono demente     

  • Anonimo
    3 mesi fa

    Il bere vince sempre sul male

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 3 mesi fa

    Il bene, invece ci crede.

    Crede nel fatto che se una persona che 'pratica' il male si pente, e voglia smettere di farlo, lo può fare. Se VUOLE. 

    Al contrario, il male non crede nel bene, perché è marcio alla radice. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.