Ha senso investire nella preservazione della fauna idrica in un'ottica di rilancio del turismo in Italia?

Per rimanere sul tema "ambiente", il governo australiano ha stanziato quasi mezzo miliardo per sostenere la grande barriera corallina al largo delle sue coste.

Nello specifico, il piano è quello di allevare coralli resistenti al calore e aiutare la propagazione dei gameti.

Ora, ridimensionando l'ammontare delle risorse, può avere senso provare a mettere in atto un'azione del genere in Italia, considerando che la tutela della fauna e del paesaggio idrico sarebbe un investimento non solo per l'ambiente ma anche per il turismo?

Vi lascio una foto che mi mandano amici dalla Puglia: sono coralli ovviamente morti. Se provassimo a preservarli?

Aggiornamento:

Aggiornamento: logicamente, faccio questo discorso nella logica del rispetto degli ecosistemi locali.

Attachment image

3 risposte

Classificazione
  • 4 mesi fa

    una ventina di anni fa, di fronte alle spiagge di Larvotto a Montecarlo, fu intentato un esperimento che diede risultati fantastici. 

    Una grossa nave da carico fu ricondizionata e ancorata ad un paio di miglia dalla costa realizzando grandi vasconi per acquacultura di avannotti di pesci pregiati. Il ciclo era completo e, una volta raggiunta la dimensione prestabilita, i pesci venivano liberati, tonnellate di spigole, ombrine, cefali e di altro genere. Le vasche erano protette dalla caccia dei gabbiani e una volta liberati i pesci erano troppo grandi per finire preda degli stessi. 

    In quel periodo vivevo là e per anni facevamo il bagno con l' acqua ribollente di pesci di tante specie, succede spesso tuttora, dunque funziona perfettamente.

    Perchè non ritentare ?

  • Andrea
    Lv 4
    4 mesi fa

    Sarebbe assolutamente da fare, ma purtroppo nessuno è interessato a "spendere soldi in queste cose". I soldi vengono spesi per beni a corta durata, perchè si vuole tutto e subito, quando invece in campo ambientale non si può pensare di ricostruire una barriera di ostriche o coralli in 2 anni. 

    L'uomo deve imparare a perseverare, che in campo conservazionistico non è diabolico, è salutare per tutti.

  • 4 mesi fa

    Non credo, anche se sarebbe una bella cosa...purtroppo la mano dell'uomo demolisce ogni cosa e gli effetti li stiamo vedendo ormai da tempo...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.