luca ha chiesto in Affari e finanzaPiccola impresa · 8 mesi fa

non voglio essere dipendente di nessuno, conviene al giorno d'oggi aprire una partita iva?

11 risposte

Classificazione
  • 4 mesi fa

    Eccome no, se non sei schiavo del titolare sarai schiavo del sistema statale che ti stritolerà i coglionī finché non te li spreme per bene...

  • 4 sett fa

    Ciò che veramente onviene oggi è una onlus.

    Tasse ZERO!

    Qui, in provincia di Torino, piccoli paesi con 5000 abitanti vedono la presenza anche di 15 onlus.

    Ad es, tu vuoi fare il muratore?

    Apri una onlus per insegnare agli immigrati!

    Servono 3 soci fondatori, che potresti essere tu, + due società anonime  offshore di cui tu sei presidente (e proprietario) in qualità di socio unico.

    Una volta la settimana, affitti una salettaparrocchiale (spedi 30 €), fai venire 5 o 6 immigrati a spieghi i vari tipi di cemento, gli attrezzi del muratore... fai lezione 

    Quando devi fare un lavoro, vai con i tuoi colleghi e porti gli immigrati.

    Se arriva un controllo: esercitazioni pratiche!

    Come fai a fatturare al cliente, che ti paga ad es 20000 € per il lavoro?

    Indichi i soldi in entrata come donazione e li fai uscire come spese per materiale didattico.

    Ci sono decine di onlus che, ogni mese, dichiarano nel bilancio 20000 € di "materiale di cancelleria" e 40000 € di spese di trasporto.

    20000 € al mese di matite e quaderni e 40000 € al mese di benzina!!!

    NESSUNO farà mai controlli.

    Informati bene e vedi quante onlus ci sono.

    Il Vaticano ha della spa che risultano onlus .

    Alberghi a 5 stelle, registrati come onlus, casa di accoglienza bisognosi.

    Aprite gli occhi Signori, perchè il modo di fare soldi c'è!!!

    Imparate dai preti.

    Perchè ernesto olivero molla un posto sicuro alla banca S. Paolo e si mettea fare il povero?

    Perchè gino strada molla una professone straredditizia come il medico e si mette a fare il povero?

    Perchè don ciotti, don benzi, don mazzi, don gelmini... si mettono a fare i poveri?

    Perchè in Italia, se ti metti a fare il povero, diventi MILIONARIO!!!

    Se sei onesto non ti assegnano nemmeno la casa popolare!

    Fonte/i: www.facebook.com/marco.merani
  • 3 sett fa

    Se sei responsabile di te stesso e sei pronto di assumerti la piena responsabilità sull'andamento della tua vita - SI, puoi aprire, altrimenti, se nella tua testa "la colpa è sempre di qualcun altro" e "tutto accade da solo" - lascia stare, meglio che trovi un lavoro. 

    Con la P.IVA devi lavorare 10-15 ore al giorno finché non crei un qualcosa che ti rende e assumerti 100% della responsabilità sulla tua vita. 

    Leggi prima "I principi di successo" di Jack Canfield

  • 4 mesi fa

    Questo periodo non conviene aprire né attività né partita iva

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Fil
    Lv 7
    8 mesi fa

    Dipende da cosa sai fare .....  mica tutti sono in grado di fare azienda e produrre utili

  • 2 sett fa

    nn sarai mai eternamente senza soldi

  • 2 sett fa

    Marco Merano,ci possiamo incontrare? Sono a Torino non so qui come si faccia per mandare messaggi privati. Grazie ;)

  • Se sei bravo e fai un'attività che vada bene ti conviene di sicuro. Però attento a pianificare tutto alla perfezione. Io faccio spesso business plan per i miei clienti e ti consiglio questi software che sono fatti molto bene e non costano tanto e hanno anche un esempio di business plan già fatto per un caso reale: https://www.bsness.com/business-plan-pronti.html

  • 8 mesi fa

    Sarai sempre dipendente da qualcuno se lo fai per quello lascia perdere. Qualunque cosa fai devi venderla quindi dipenderai da chi la compra

  • Anonimo
    8 mesi fa

    Anche Bill Gates dipende dal pubblico che compra il suo sistema operativo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.