Ciao ragazzi.. Per quanto riguarda composizione.. ?

Quanti anni è il corso di composizione al conservatorio Co il nuovo ordinamento? Quali materie ci sono? 

1 risposta

Classificazione
  • Ciao Claudia! Che bello vedere di qualcuno che pone queste domande.

    Premetto che ci sono delle variazioni a seconda dei conservatori pertanto è sempre valida l'opzione di andare a cercare direttamente nel sito del conservatorio che t'interessa :) ti dico quello che mi pare il programma più ampio:

    - CORSO PRE-AFAM (propedeutico). Non è obbligatorio ma è molto utile per evitare il rischio di arenarsi più avanti. Si studia solfeggio, ascolto guidato, coro eventualmente secondo strumento e ovviamente le materie d'indirizzo: composizione e lettura della partitura.

     

    Composizione prevede, a parte la libera scrittura di pezzi propri:

    • lo studio dell'armonia principale (fino al basso fugato)

    • la romanza per pianoforte su tema dato (viene dato un termino di 4 battute e poi l'allievo prosegue secondo lo stile classico o romantico di solito)

    • melodia accompagnata (si compone l'armonizzazione di una linea melodica data) 

    • lineamenti di contrappunto a due voci su cantus firmus

    • analisi pezzi e teoria

    Mentre lettura della partitura è sostanzialmente pianoforte (si arriva a suonare invenzioni a tre voci di Bach, studi di media difficoltà e sonata di Mozart). 

    Intanto non prendere paura se leggi così tanti argomenti, sono tutte cose che s'imaparano inoltre se hai già una formazione strumentale ci metti meno e alcune materie vengono riconosciute. 

    Dura in media cinque anni ma ripeto, c'è chi lo fa in molto meno. 

    TRIENNIO (diploma accademico di primo livello). È il primo dei corsi "universitari" ed è articolato in corsi che valgono dei crediti per un totale di 180 in 3 anni di durata. Per accedere NON SERVE aver fatto il propedeutico, tuttavia all'esame di ammissione spesso viene accertato che lo studente abbia quelle conoscenze. 

    Si studia composizione (brani liberi più approfondimenti dei vari stili), contrappunto, lettura della partitura (il programma di pianoforte si amplifica e s'inseriscono partiture vere e proprie), storia della musica, ear training, informatica musicale, storia del teatro musicale, organologia, orchestrazione e arrangismento, organo supplementare, materie a scelta. 

    BIENNIO (diploma accademico di II livello) dura due anni e conclude il cosiddetto "3+2" come titolo completo di ogni università. Mi risulta che sia l'indirizzo più "diversificato" fra i vari conservatori. Si prosegue a leggere partiture e partiture operistiche sempre più articolate e si compone musica affinando sempre di più la tecnica ed analizzando musiche sempre più complesse. 

    A seguire ci sono corsi di specializzazione e, restando in ambito accademico, master di I e II livello e dottorati. 

    Ciao! :) 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.