Giulia
Lv 6
Giulia ha chiesto in Politica e governoImmigrazione · 2 mesi fa

È possibile che l'inciviltà degli italiani sia dovuta al fatto che essi sono in gran parte i discendenti dei milioni di... ?

ladri, assassini, predoni, truffatori, disertori e stupratori che per più di mille anni si sono riversati nella penisola italiana?? 

8 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Il Meridione e il Nord sì i terroni da millenni sono la diarrea delle feci arabe, francesi, spagnole, turche, albanesi e macedoni discendono dalla m*rda della m*rda ecco perché sono così malvagi e criminali irrecuperabili e ne sono pure orgogliosi di discendere da questa m*rda da ciò possiamo discutere perché se odiano così tanto l'Italia non se ne tornano definitivamente nei veri paesi d'origine e chi sono i primi veri extracomunitari nella nazione, i settentrionali dal secolo 500/600 in poi sono stati infetti dalla malvagita` e la pazzia degli austriaci che assieme ai crucchi hanno commesso tra i peggiori crimini e guerre al mondo, dai francesi lo stesso delinquenti, e dagli croati-serbi-ungheresi zingari tra i peggiori delinquenti peggiori dei talebani.

    Il Centro è ancora vivibile perché nell'antichità non ebbe le terribili contaminazioni straniere del Nord e del Sud tant'è infatti che la civiltà nacque al Centro per un motivo e ancora adesso per quanto ci sono tanti terroni e extracomunitari i veri centrali che riconosci perché sono di aspetto chiaro sono caratterialmente umani e da umani ci si può ancora vivere al Centro a differenza del Nord e del Sud che sono invivibili per l'infinita malvagità e disumanita` che c'hanno e da meridionale cresciuta al Nord che ora vive al Centro posso ben dirlo vedo le sostanziali differenze.

  • Paolo
    Lv 7
    2 mesi fa

    POSSIBILE....................!!!!!!!!!!!

  • 2 mesi fa

    Sì, potrebbe essere tranquillamente uno degli infiniti fattori anche se credo che un uomo possa essere una merd@ a prescindere dalla nazionalità.

  • L'Italia di oggi farà schifo, ma tu che stai sputando addosso alla nostra storia ancora di più.

    E' proprio per colpa di gente come te che siamo finiti cosi.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ?
    Lv 7
    2 mesi fa

    Non vi sono evidenze così forti per affermare tale nesso.

    Inanzitutto bisognerebbe meglio inquadrare costoro, provo a dargli un'identità precisa.

    Certamente alcune popolazioni, pur apparentemente << incivili >>, erano molto più ragionevoli quali ad esempio i Visigoti di Alarico.

    Altri erano distruttori di civiltà (mi chiedo se l'idea di civiltà possa essere relativa?), quali gli Unni di Attila o i Vandali di Genserico. Altri si sono parzialmente conformati come i Longobardi.

    Tuttavia anche prima di costoro la civiltà romana si era già profondamente piegata verso tale direzione. Sempre più frequente era l'inettitudine degli imperatori, figli ormai di una società inetta, e che puntualmente e repentinamente venivano << sostituiti >>. Suona curioso quanto questa situazione corrisponda molto alla durata dei governi attuale, non ti pare?

    Le motivazioni che hanno portato a questi cambiamenti con le relative conseguenze sono difficili da individuare con precisione. Mi permetto di individuare un personaggio, Tito Livio, che ha cercato di individuare un momento storico che ha determinato il conseguente << imbruttimento >> della civiltà romana, nonchè di quella italiana quali possibili discendenti: la presa di Cartagine nel 146 A.C.

  • 2 mesi fa

    si , perfetto                      

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Secondo me no. Anche perché seguendo questo ragionamento dovremmo avvallare le teorie di Lombroso per cui l'essere criminale è un fatto di genetica, e quindi sostenere che per esempio tutti i napoletani o i palermitani sono camorristi, quando sappiamo benissimo che non è così.

    Io penso che l'inciviltà derivi dal fatto che in Italia non esistono linee guida comuni in materia di educazione civica ed ogni regione per certi aspetti è un po' uno stato a sé (l'emergenza COVID ha messo abbondantemente in luce questa problematica), quindi alla fine le persone si autoregolano secondo parametri arbitrari che purtroppo non sono uguali per tutti. Ciò oltretutto ha pure una sua matrice storica in quanto lo Stato Italiano come lo conosciamo è relativamente giovane (considera che gli ultimi territori annessi sono stati Trentino, Sud Tirolo e Venezia Giulia dopo la fine della prima guerra mondiale) ed è formato di fatto da regioni che oltre ad aver subito per secoli il dominio di potenze straniere, hanno avuto vicissitudini storiche profondamente diverse tra loro.

    Spero di esserti stata d'aiuto :-)

  • Fil
    Lv 7
    2 mesi fa

    Diciamo però che abbiamo avuto qualche annetto per migliorarci... il sangue si è depurato ma siamo rimasti gli stessi... Chissà perchè ?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.