Quando si finisce di tagliare il prato, l'aria del decespugliatore va tenuta chiusa o aperta?

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa
    Risposta preferita

    Se hai finito di tagliare il prato presumo che tu spenga il decespugliatore e a quel punto è indifferente lasciare l'aria aperta o chiusa. Poi bisognerebbe capire che cosa intendi per aria aperta o chiusa. Se il tuo attrezzo ha le classiche due viti (o a volte anche tre viti di cui una o anche due a molla) queste servono per regolare la composizione della miscela aria/benzina immessa nel motore e una volta trovata la posizione ottimale che assicura un funzionamento corretto non si toccano più. Se invece parli della levetta dell'aria da "tirare" questa come in tutti i motori a scoppio che ne sono dotati serve solo per agevolare l'accensione, prima di accendere si tira e dopo qualche secondo si rilascia. Il fatto di tirarla arricchisce la miscela (meno aria più benzina) e il motore si accende più facilmente. Se tu la tiri a motore già acceso sentirai che il motore accelera appunto per la miscela più ricca di benzina.  A motore spento la puoi lasciare come vuoi, non ha nessunissima importanza. 

    Aggiorna: anche nelle automobili, prima dell'avvento dell'iniezione elettronica che ha eliminato il pomello dell'aria (lo "starter"), era così, il pomello poteva essere lasciato tutto tirato, a metà, in tutte le altre posizioni intermedie oppure rilasciato.   

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.