Qua su Yahoo siete quasi tutti OMOFOBI?

Ma come si può essere omofobi? Dove è il vostro problema? Voi siete etero e ok. Come voi amate la persona del sesso opposto, loro amano la persona del loro stesso sesso o di entrambi i sessi. E cosa vi fanno? I gay vi vanno a rubare? Vi ammazzano? Vi offendono? No, siete voi omofobi che li offendete. Non c’è nulla da capire o da “accettare” ... è così e basta. Hanno il diritto di amare chi vogliono. L’amore non può essere soggetto a limiti o giudizi. Non sono fatti vostri. Devono poter vivere come vivete voi etero. Prendiamo tre coppie. La prima coppia è composta da un uomo e una donna. La donna viene violentata dall’uomo. La seconda coppia è composta da un uomo e una donna:stop. La terza coppia è composta da un uomo e un uomo:stop. Quale tra le quattro coppie criticate, non vi va bene e dovete offendere a prescindere? Voi omofobi direte “la quarta” quando in realtà la coppia che è uno “schifo”(termine che usate per designare coppie gay) è la prima. Io non sono assolutamente contro gli etero. Qualsiasi forma d’amore deve essere vista come “normale” (termine che non mi piace). I gay non sono anormali. Non l’hanno deciso nemmeno loro di esserlo ... è la loro natura. Cosa vi porta a scagliarvi contro gli LGBTQ+ io non lo so ... 

ovvio gli LGBTQ+ sono PERSONE e come tutte le persone c’è gente che commette atti “illegali”. Io non difendo a prescindere tutti gli LGBTQ+. Ovviamente se un ragazzo gay dovesse ammazzare una persona ovvio che non me lo difendo perché è “gay”

Aggiornamento:

Ovviamente in questi casi gli vado contro. Ma non c’entra nulla il suo orientamento sessuale. Gli vado contro per l’atto che ha commesso(L’uccidere), così come può compierlo un gay può compierlo un etero. 

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    5 mesi fa
    Risposta preferita

    Sono dei barili di 60 anni con la panza,in genere Yahoo è un sito per vecchiaccio, molto probabilmente anche fan di Pappa Francesco,che poi i gay sono rappresentati anche come '' deboli'' che non rappresentano lo spirito da maschiaccio duro,ma solo nel web perché vorrei vedere sti qua a insultare un gay quando si trovano faccia faccia in zona Milano. 

  • Giampiero M (Rimbapiero) tu mi fai veramente pena e sei un insulto alla vecchiaia, alla società, ai giovani.

    ---------------

    Posso fare tante cose… Ma non posso smettere di odiarti

    Posso correre per ore senza avere il fiatone .

    Posso fare tante vasche a nuoto .

    So fotografare, so usare alla perfezione il pc e scrivere con la tastiera senza guardarla

    So mettere un bottone, so rifare il letto, so lavare i piatti e so pulire tutta la casa.

    Se me lo chiedi, so darti dei consigli in fatto di amore e sesso

    Conosco una miriade di siti internet interessanti.

    Posso disegnare, posso dirti come arredare al meglio una stanza, e anche come fare per renderla più personale.

    So fare tutte queste cose, posso farne tantissime altre e posso ancora imparare.

    Ma non posso smettere di odiare gli ottantenni che invece di raccogliersi in silenziosa meditazione e raccomandarsi alla misericordia divina.vogliono ancora partecipare all vita attiva, interessarsi di politica, di attualità, di moda, costumi, arte, ecc.

    Giampiero M (Rimbapiero) tu mi fai veramente pena e sei un insulto alla vecchiaia, alla società, ai giovani

  • Matteo
    Lv 6
    5 mesi fa

    Parli di omofobia ma tu sei il primo a fare discriminazioni sociali con il tuo razzismo di mèrda. Se proprio devi fare questi discorsi, devi essere coerente.

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Hai detto delle cretinate assurde che nemmeno commento.

    Anche la donna può violentare. 

    Personalmente dopo che sul lavoro hanno cercato di incularm.i due finocchi costringendomi a lanciare oggetti contro e perdere tutto,direi che un po' di omofobia dovrebbe rimanere in me. 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 mesi fa

    Ritengo che la stragrande maggioranza della gente LGBT sia costituita da persone che andrebbero punite.

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Si, dal momento che l'omosessualità è una malattia

  • 5 mesi fa

    Io non sono omofobo, condanno l'omofobia come ogni altra forma di discriminazione.

    Ma non ne posso più del dilagante vittimismo dell'ambiente LGBT.

    Mi dispiace per quello che avete subìto e che continuate a subìre, ma il vostro ambiente ormai è marcio, e spero che vi dissociate da tutto questo.

  • 5 mesi fa

    Io non mi sento e non agisco come un omofobo (come intendete voi): offro agli omosessuali (uomini e donne) attenzione, sensibilità, accoglienza, solidarietà, come mi insegna la Chiesa cattolica. 

    Se commettono "atti illegali" cerco di capirli, come farei con chiunque. 

    Al giochetto delle quattro coppie, però, non ci sto.

    Per tutte le esperienze che ho vissuto (e non solo in Italia), intendo mantenere il mio diritto di critica. 

    Troppe volte ho cisto omo-adulti/e tentare in molti modi di traviare etero-giovani (ragazzi e ragazze), solo per il gusto. E usare vigliaccamente il grimaldello del sentimento e dei regali. 

    Mi dispiace, ma non tutte le forme d'amore sono "normali" e troppo spesso sentimento/amore sono intesi in prospettiva egoistica, strumentalizzati per "vincolare" l'altro.  Normalità è il 98% di etero (genetici), a livello mondiale, non il 2% di omosessuali (genetici). Gli sporcaccioni, cioè chi pratica atti omosessuali per scelta non per genetica (e non sono pochi a camuffarsi tra di voi), lasciamoli da parte.Sempre rammentando che la condizione di omosessualità determina una propensione, una preferenza, non impedisce la procreazione. Il mondo è pieno di figli di omosessuali. In ogni caso, io vedo il sentimento/amore solo con espressioni fisiche rispettose della fisiologia umana.Voi omosessuali no.Da un punto di vista, poi, che non mi sembra secondario vedo anche una differente attitudine nei confronti della società: io ho impostato la mia vita per dargli continuità, attraverso figli e nipoti, e non mi è costato poco, visto che sono ancora "in servizio" dopo cinquantatre anni di matrimonio. L'omosessuale della porta accanto quest'aspetto non lo vede nemmeno: oggi con uno/a, domani con un altro/a, senza alcun vincolo, spende le sue risorse in mono o bi-egoismo, tanto quando muore muore. Giusto così, non coinvolgersi nello sforzo di dare continuità alla società umana? Giudica tu, considerando che pretendereste il giusto.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.