Non vi sembra che questa sanzione sia assolutamente nulla in quanto è un processo alle intenzioni?

un’attività di abbigliamento e casalinghi, non rispettava la normativa in materia di controllo del contagio, in particolare non veniva effettuata la misurazione della temperatura dei clienti, non venivano posti a disposizione dei clienti prodotti igienizzanti, e si riscontrava la mancata igienizzazione dei locali e dei prodotti dati in prova ai clienti.

In conseguenza si procedeva a sanzionare il titolare dell’attività per le violazioni del la normativa , e, sussistendo IL FONDATO PERICOLO DI REITERAZIONE DELL'ILLECITO AMMINISTRATIVO, veniva disposta la chiusura cautelare provvisoria per giorni 5 dell’attività in attesa delle eventuali ulteriori determinazioni della Prefettura di Como.

Ancora nessuna risposta.
Rispondi prima di tutti a questa domanda.