AKIRA ha rivoluzionato da noi il concetto di anime?

Pochi mesi fa decisi di guardare AKIRA per la prima volta. Le animazioni del film, considerando l'anno di produzione, sono eccelse. La trama, anche se in maniera soggettiva non mi ha fatto impazzire, si vede che guarda abbastanza al futuro e molti anime cercheranno di catturare questa "magia" (opinione basata solo sul film, non ho letto il manga e non sono a conoscenza se prima di AKIRA ci siano stati manga/anime che hanno affrontato argomenti un po' megalomani ma, nel contempo, belli).

Il vero dubbio che mi nasce riguardante l'opera è il seguente:

ha davvero vivificato la scena anime/manga in Italia e stravolgendone? Vedo gente urlare al capolavoro ma in retrospettiva è stato davvero così importante per noi?

Lessi che negli States il film prese abbastanza notorietà dato che fu citato da diverse personalità del cinema e dello spettacolo. Per quanto importante possono esser stati quei commenti, in Italia che impatto hanno avuto?

Se guardo indietro credo che gli anime trasmessi già da prima in Italia (le produzioni degli anni '70 ed '80) abbiano aiutato molto di più di quanto mai fatto da AKIRA e, nella seconda metà degli anni '90 fino a fine 2000, la cosa è andato su un crescendo. 

Detto ciò, ripeto la domanda: AKIRA è stato importante per noi quanto all'estero per legittimare gli anime?

Ancora nessuna risposta.
Rispondi prima di tutti a questa domanda.