Sondaggio politico ideologico: sei di destra, centro o sinistra (o relativi estremismi e vie di mezzo)?

20 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    Io sono assolutamente di destra, sia perché la sinistra non mi piace assolutamente la sinistra, sia perché ci sono rappresentanti di destra con cui mi ritrovo spesso

  • Anonimo
    1 mese fa

    nessuna delle 3, semplicemente sono anti-sinistra perchè la sinistra attuale è solo una malattia mentale non è neanche più una ideologia 

  • Anonimo
    1 mese fa

    Sinistra = Tradimento

  • Anonimo
    1 mese fa

    Io desidero solo Maria Elena Boschi alla Presidenza del Consiglio, con pieni poteri!! E' bellissima intelligente e preparata!!!❤️

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Sono(da un decennio a questa parte..) di destra. I sinistri pentapdoti odiano l'Italia e gli italiani...Sono i maggiori nemici del nostro Paese. 

  • Sto con la Meloni, anche se non mi piace il fatto che essa stia con Berlusconi e con Salvini...

  • 1 mese fa

    Sto dalla parte che a me pare più ragionevole, e in questo momento non c'è niente che mi faccia più schifo del PD, quindi, sto con la Meloni.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Forse destra europea, una destra ben diversa dalla merdosa destra retrograde, anacronistica, anti-progressista, oscurantista, clericale, laica solo a parole (nemmeno tanto), bigotta, etnocentrica, populista, spargitrice di odio mediante la disinformazione, discriminatrice, ignorante e poco aperta al resto del mondo come quella che abbiamo in italia, infatti in Italia per le mie idee sono da considerare molto più di sinsitra o centro-sinistra che di destra o centro-destra, invece se vivessi in altre nazioni europee come ad esempio la Germania (tanto per dirne una) potrei benissimo essere di destra o centro-destra, lì la destra è tutt'altra cosa.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Aborro gli estremismi. Non sono né di destra né di sinistra. Storicamente mi ritrovo molto nel liberalsocialismo (Carlo Rosselli : Il liberalismo come mezzo e il socialismo come fine). A differenza del Marxismo, i fratelli Rosselli non predicavano la dittatura del proletariato, bensì le giuste riforme ed anche l'intervento dello stato per rendere una società sempre più "giusta" (mai perfetta sia chiaro. Una società perfetta non esisterà mai). Insomma Il PARTITO D'AZIONE aveva questo motto : GIUSTIZIA E LIBERTA'. Aveva molto a che vedere con il Partito Repubblicano ed anche il Partito Socialista. Stimo Piero Gobetti, Giolitti, Treves, Filippo Turati, Andrea Costa ecc...

    Oggi non c'è nessun partito di destra o di sinistra che segue questa tradizione. Alla fine sono di centro!

  • 1 mese fa

    Destra estremissima

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.