Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

Sono diversa da tutti gli altri, è normale? ?

Gli altri adolescenti della mia età (ho quasi 16 anni e sono una ragazza) vogliono uscire tutte le sere, a me invece piace stare in casa ed uscire ogni tanto. A me piace studiare, gli altri invece darebbero oro per bruciare tutti i libri. Mi piace la musica inglese, agli altri quella napoletana o trap italiana. A me piace leggere, scrivere, recitare, dipingere, suonare, gli altri pensano che queste siano cose da sfigati. Mi piace divertirmi ma anche parlare di cose più serie. Odio il razzismo e l’omofobia! Non sopporto che gli altri adolescenti invece se ne freghino e anzi offendano altri per queste caratteristiche o anche che non gli importi dell’inquinamento, quando sono i piccoli gesti che potrebbero fare la differenza. Mi piace l’arte, mi piace imparare cose nuove. Inoltre la mia famiglia mi ha sempre insegnato ad essere educata, mentre qui mi sembra che le persone non sappiano neanche cosa voglia dire. Non capisco se sono sbagliata io o cosa, perché davvero non conosco persone come me. Magari qualcuna l’ho incontrata ma davvero poche e in realtà neanche le conosco bene. Spiegatemi cosa ho di sbagliato, come sono arrivata a questo punto?perché non sono cresciuta come gli altri?Forse dovrei cambiare perché così mi sento davvero estranea al mondo.. però poi mi ripeto che non bisogna cambiare per piacere agli altri, non bisogna seguire la massa e che sono proprio le persone diverse che faranno la storia. forse mi sbaglio...aiutatemi vi prego, spiegatemi cosa ho di sbagliato.

Aggiornamento:

Inoltre qui (sono di roma) le persone hanno questo modo di fare che proprio non mi piace, è più forte di me. A me non piace essere coatta e non mi piacciono i ragazzi coatti. Non ci posso fare niente...  Forse è questa città che non fa per me? Non sento di poterla chiamate casa. 

3 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    Certo che é normale, nn siamo tutti uguali

  • 1 mese fa

    Smettila di sentirti speciale che sei come tutti gli altri,dipingere e leggere non sono tratti caratteriali,così giusto per ricordartelo.Poi non so tu ma guarda che tutta la nostra generazione(io ho 17 anni e quindi so di cosa sto parlandoo)è tutto fuorché razzista e omofoba perché cresciuta in un certo modo,e se lo sono è perché sono fascisti.E poi il fatto che tu legga e sia contro il razzismo non fa di te una persona buona,come è evidente che tu stia implicando.Non c’è nulla di male nell’essere come gli altri, vi hanno solo messo In testa questa idea che l’individualismo è bello e che dovete per forza differire dalla “massa” quale massa poi?Sai quante persone leggono e dipingono?Fanno forse parte della massa pure loro?Bah.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.