Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 1 mese fa

Cane troppo appiccicoso?

Il mio cane è moooolto appiccicoso. Se vado in camera lui si mette sotto la scrivania, se vado in bagno mi aspetta fuori dalla porta, se vado in cucina me lo ritrovo dietro di me. Ovunque vado è la mia ombra. Si comporta così solo con me.

Premetto che non mi dà fastidio questo comportamento ma mi chiedo se sia "salutare" per lui o se potrebbe essere indice di una qualche sofferenza.

Non credo che si tratti di ansia da separazione perché quando non sono in casa rimane tranquillo a dormire nella sua cuccia in salotto, anche la notte dorme in soggiorno e solo quando mi alzo al mattino mi viene appresso. Inoltre non fa danni in casa quando non ci sono, nemmeno quando non c'è proprio nessuno, non ulula né si lamenta. Insomma, non ha problemi a passare alcune ore da solo.

Semplicemente quando IO sono in casa lui deve stare con me. Non è che richiede attenzioni, coccole e carezze, gli basta stare nella mia stessa stanza.

Aggiungo che fa attività fisica regolare, 3 volte al giorno lo porto fuori per i campi facciamo lunghe camminate (mattina corsa invece). Inoltre sono io che mi occupo di lui in tutto per tutto.

So che ci sono alcune razze molto appiccicose (mi sembra i dobermann e i malinois) ma il mio è un meticcio taglia piccola. Potrebbe essere una questione di carattere o è meglio smussare questo comportamento e allontanarlo di tanto in tanto? Ripeto: non mi dà fastidio o altro, vorrei capire se è un bene o un male per lui fare così.

Aggiornamento:

Aggiungo che ci sono stati periodi in cui vado in vacanza senza di lui e lui resta a casa con i miei. In quei giorni non si nota alcuna "sofferenza" per la mia assenza, è tranquillo, non ha comportamenti ansiosi.

Aggiornamento 2:

@Foresta: grazie mille, mi hai tolto un grande dubbio :)

1 risposta

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    Se non notate comportamenti ansiosi non c è problema si può continuare così. Un cane ha proprio quel bisogno sociale.. poi a seconda della razza e soggetto. Il tuo ha bisogno di questo legame stretto, condividere i momenti, e va benissimo...finché non tende a sfociare nel patologico, ovvero stress da distacco, ansia ecc

    Tu ti occupi di lui...lo porti regolarmente fuori(ottimo, come tutti dovrebbero fare...), e quindi è naturale che ti elegge come RISORSA importante...l’unica risorsa visto che nessun altro se lo fila e tantomeno porta FUORI in giro! Una necessità IMPRESCINDIBILE per un cane! E che spesso non viene soddisfatta!!!(una tragedia...).

    Quindi..tutto ok! Continua così... finché non c è motivo di “mettere un freno”, creando un po’ di distacco emozionale/fisico, lo manderesti solo in stress / ansia a farlo! Ad apportare un cambiamento, specie improvviso, senza necessità , lo rovini...e innescheresti problemi..

    Ripeto, se ha un legame stretto ma sano, cioè manifesta equilibrio, autonomia emozionale senza segni di dipendenza inadeguata, nessuna morbosità generante stress/ansia ecc, allora TUTTO OK .

    Continua a dedicarti regolarmente a lui e portarlo fuori per condividere esplorazione ambientale assieme, che per un cane è la base di TUTTO!

    Un cane, in quanto cane, ha B I S O G N O di stare assieme, fare assieme, condivisione, COLLABORAZIONE, COOPERAZIONE.

    Questo è il suo mondo. Noi siamo esseri sociali, ma più individualisti.. invece cane=gruppo=sopravvivenza. Noi siamo la sua vita.

    Per lui il SUO COMPAGNO, la sua famiglia, È TUTTO. E non a tratti...a momenti... lui vuole stare SEMPRE coi suoi compagni. Perennemente al loro FIANCO. 

    È un cane ! 

    Hai citato due razze “ombra del conduttore” esatto...dei gran cani da lavoro! E spesso la gente fa l’errore di credere che i meticci, in quanto tali, non abbiamo inclinazioni specifiche... a volte è così altre volte no! Dipende dal soggetto.. e cosa ha dentro( chi sono i suoi creatori..). Vengono spesso trattati come “solo un cane”... che sta la così...senza necessità... ogni tanto due passi fuori, se gli va bene..., na carezza e via... 

    Tanti meticci repressi infelici per questo motivo! ..

    Per ulteriori chiedi tutto ciò che vuoi.

    PS: se vai in bagno e lui ti aspetta tranquillo dietro la porta, ci può stare...vuole stare con te. È naturale in quanto cane! Siamo NOI che non li vogliamo in bagno tipicamente...ma lui ha una diversa ottica di condivisione e vita con noi!

    Se aspetta inquieto allora da segni di DISAGIO... piagnucola, gratta la porta...ecc

    Sono questi i segnali... non sopporta il minimo distacco momentaneo emozionale/fisico. Un cucciolo tipicamente può avere questi comportamenti ed è normale...ma noi dobbiamo fare un buon lavoro nella sua età evolutiva proprio perché farne un adulto equilibrato, solido, sereno, giusta autonomia psicologia, e anche fisica dato che il nostro stile di vita lo richiede. 

    Ma ricordiamoci sempre che nell’Etogramma canino...non c è la predisposizione a stare soli! Quando noi usciamo due ore e li lasciamo, se non hanno problemi come molti poi..., è solo per abituazione e comprensione di un sistema...non perché per loro è naturale.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.