Autoclave da sostituire chi paga?

Aggiornamento:

Le spese di sostituzione le paga il padrone di casa o l'affittuario? Nel mio comune di residenza hanno interrotto l'acqua per un giorno e mezzo senza avvisare adeguatamente la cittadinanza. L'autoclave ha continuato a funzionare, ma noi non avevamo idea che andasse spento nè sapevamo come funzionasse o dove mettere le mani. Sarebbe dovuto venire il padrone di casa a spegnerlo o almeno chiamare. Morale: il padrone di casa ci ha detto che dobbiamo pagare noi. Ha ragione? Allegare articoli

1 risposta

Classificazione
  • 1 mese fa

     Art. 1576 codice civile. Spettano al conduttore (inquilino) le spese di piccola manutenzione (in sostanza le spese di manutenzione ordinaria), mentre competono al locatore le spese per le riparazioni necessarie, che permettono all’immobile di servire all’uso per cui è locato, generalmente quelle di straordinaria manutenzione.

    nel link trovi la TABELLA ONERI ACCESSORI  

    RIPARTIZIONE FRA LOCATORE E CONDUTTORE  

    CONCORDATA TRA CONFEDILIZIA E SUNIA-SICET-UNIAT  

    REGISTRATA IL 30 APRILE 2014 A ROMA  

    Se fai una ricerca nel pdf è presente la voce autoclave. Come vedi la legge non chiarisce fino in fondo le spettanze, perché il confine tra manutenzione ordinaria e straordinaria è labile. Analizza il tuo caso specifico e vedi se ci sono gli estremi… Non è tanto il tipo di lavoro ma perché è stato fatto, ad esempio se devo sostituire la lavatrice perché sono entrato in casa da tre mesi e si è bruciato il motore, spetta al proprietario se sono in casa da 10 anni e la lavatrice ha un problema di calcare o qualche componente elettrico si è usurato e ha causato un corto spetta all'affittuario. Ma ci sono sempre i margini per contestare da ambo le parti, dovreste provare a trovare un'accordo parlando della questione...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.