Cosa porta una persona, ormai maggiorenne e autonoma, ancora a sentire e a obbedire alla madre?

E a farsi mille paranoie se dice qualcosa lei? Che problemi psicologici ha?

4 risposte

Classificazione
  • 3 mesi fa
    Risposta preferita

    il vitto e alloggio gratuito.

  • Porsi dei problemi per quanto riguarda ciò che dice una madre, a 23 anni, significa tenere al parere di quella persona e rispettare i suoi pensieri. Al di là di questo, dipende pur sempre dalle circostanze, ci sono ragazzi che si creano pare inconcluse e poco sensate, e quindi potrebbero avere qualche tipologia di psicosi. A 23 anni non è di certo obbligato ad obbedire a sua madre, ma può tranquillamente continuare a sentirla, è pur sempre la figura materna.

  • Naly
    Lv 5
    3 mesi fa

    Non sono problemi psicologici non è che a 18-20 anni improvvisamente uno inizia a diventare in grado di fare tutto e gestire tutto è un percorso graduale.. la madre è un punto di riferimento in ognuno di noi e per qualcuno lo è di più.. probabilmente gradualmente la cosa diminuirà.. ma credo che un buon rapporto di stima e comunicazione con i genitori sia importante per tutti 

  • 3 mesi fa

    magari la teme tanto

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.