Persona ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

Non credi che la stasi, intesa come "assenza di cambiamento", sia la miglior prova di odio verso la vita?

4 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    ASSOLUTAMENTE SI ! e sono concorde a questo pensiero se però lo stasi dovesse essere non temporanea....Il persistere in una stasi continua, rifiutando qualsiasi cambiamento allora bisogna credere ad un rifiuto verso la vita che si sta affrontando; chiamiamola pure una resa e sfiducia verso se stessi e la realtà che ci circonda 

  • La migliore no, ce ne sono altre "migliori", come ad esempio il torturare o uccidere esseri viventi per il solo fatto di esistere. Più che odio direi protesta, difesa, o rassegnazione, anche se tutte queste cose possono coesistere. La stasi è come un grande scudo che ti protegge dalle frecce scoccate dalla vita contro di te, ma ti impedisce anche di vedere tutto ciò che hai davanti.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Sì,chi non ama migliorarsi,odia se stesso e la vita.

  • Geo
    Lv 7
    1 mese fa

    Ah, no, niente affatto, se leggi dalla parte degli statici.

    Conosco parecchi statici che la vita la amano.

    Se invece parli di concetti, di valori, e parli per metafora, potrebbe anche essere.

    Ma la vita andrebbe odiata di suo. La vita, soprattutto quella cosciente, è la peggior cattiveria che sia stata fatta all'Universo.

    Io cambio di continuo e non ho stima per chi non cambia, comunque. Almeno così mi pare ;)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.