Anonimo
Anonimo ha chiesto in ViaggiStati UnitiUSA - Altro · 3 mesi fa

Cittadinanza americana?

Una volta avuta la cittadinanza americana dopo anni si può entrare nella polizia USA? Oppure basta solo la green card?

Aggiornamento:

Pintupi: io accetto l'autorità di un poliziotto/a straniero/a perché comunque se lo è diventato ha studiato, ha seguito  un'addestramento quindi non vedo perché non debba essere rispettato solo per la sua etnia.

3 risposte

Classificazione
  • 3 mesi fa

    "Una volta avuta la cittadinanza americana"

    BUONANOTTE, NON SUCCEDERÀ MAI!!!!!!

  • 3 mesi fa

    Devi avere la cittadinanza ed è anche logico se ci pensi. Con la green card resti uno straniero: al di là del lato puramente legislativo, immagina se un americano riconosce l'autorità di uno straniero! Immagino che anche tu non saresti contento di essere fermato qui in Italia e ricevere ordini o una multa da uno straniero che sia turco, nigeriano, francese, albanese o uno straniero comunque. 

    EDIT: non è questione di etnia nè di razzismo: non insinuiamo il razzismo anche dove non c'entra! infatti proprio per quello avevo tirato in ballo i francesi, perché sapevo che se osi fare anche un discorso logico sulle nazionalità salta fuori questa storia del discriminare le etnie! Speravo bastasse nominare i nostri cugini d'oltralpe per far capire che il problema non è l'etnia, ma una questione logica ed elementare. 

    Mi spiego con un altro concetto: I poliziotti sono delle autorità, e rappresentano il Paese, così come i magistrati o altre figure istituzionali, quindi è giusto E DOVEROSO che siano cittadini Italiani (o Statunitensi se negli Stati Uniti o francesi se in Francia o nigeriani se in Nigeria!). Come fa uno a rappresentare lo Stato se non fa parte integrante di quello Stato??  E' come se uno si spacciasse per avvocato e volesse difendere uno in tribunale solo perché ha letto il codice penale e pensa di conoscerlo ( e anche se lo conoscesse a menadito non lo può fare perché non è avvocato ed è giusto che sia così!!)  

    E' una questione di principio. Inoltre a parole sono in tanti a dire che lo accettano volentieri, nella realtà dei fatti voglio proprio vedere. E' come con il Covid, tutti bravi e ligi al dovere quando costretti, adesso che si fa appello al senso civico la maggioranza se ne frega delle mascherine, del distanziamento e dei guanti!. Oppure i medici erano angeli in piena pandemia, fiumi di ipocriti programmi televisivi a santificarli quando eravamo in emergenza, adesso fioccano le denunce perché il nonno e la zia di turno non sono stati curati a dovere! 

    Già ci incazziamo con il poliziotto Italiano se ci fa la multa, figurati se l'Italiano medio non si arrabbierebbe se gli facesse la multa uno straniero!  

    Una cosa sono i buoni propositi sulla carta, un'altra cosa è la realtà dei fatti! 

  • Anonimo
    3 mesi fa

    Chiedi agli americani       

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.