Anonimo

Com è lavorare in una grande azienda?

Vorrei lavorare in una grande azienda, lo so che la domanda è molto generica, ma mi piacerebbe avere dei colleghi con i quali avere un bel rapporto, vorrei crescere professionalmente in quest azienda, mi piacerebbe che fosse un posto creativo, voi che tipo di azienda mi consigliate di candidarmi?

Mi dite le vostre esperienze?

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Le grandi aziende hanno di bello che tendenzialmente hanno margine in termini economici; ergo, danno l’opportunità al dipendente di avere dei benefit molto vantaggiosi (per dirti, dove lavoravo io potevi avere scontistiche con clienti partner e pagare meno viaggi/spa, premi di produzione alti...eccetera) e gli stipendi sono più alti. Di bello hanno che essendo in tanti dipendenti, c’è la regola non scritta de ‘lavorare meno, lavorare tutti’. Compiti anche meno ingombranti. Ergo, tendenzialmente il clima interno è generalmente più rilassato, per non dirti che certi miei ex colleghi...non sapevano come far venir sera perché letteralmente non avevano nulla da fare. Ma non prendere come regola tutto ciò. Ho saputo di grandi gruppi in cui si respira un clima orribile! 

    Di brutto, c’è da dire che PRIMO, sei un numero. Soprattutto per i neoassunti. Potresti anche aver fatto una lunghissima esperienza, potresti esserti integrato benissimo; ma se qualcuno, ai piani alti, decreta che sei una spesa da tagliare...la componente etica va a farsi friggere. Tu sei condannato a startene a casa e nulla potrà salvarti. Manco il sederino a strisce che ti sei fatto con la gavetta (perché si, i dipendenti fissi stanno bene; noialtri precari, siamo delle bestie da soma).

    Secondo punto, la carriera. Tanti dipendenti significa tanta concorrenza. Potresti finire dimenticato alla tua solita scrivania e condannato a fare lo stesso lavoro A VITA. Il tuo stipendio base subito è più alto rispetto al collega dell’azienda piccola che ha iniziato in contemporanea con te, ma c’è il rischio che il tuo stipendio rimanga uguale nel tempo; quello del tuo collega della azienda piccola, con l’avanzamento di carriera nel tempo, potrebbe aumentare.

    In tante grandi aziende ho respirato poca ambizione e poca voglia in generale. Non vale per ogni dipendente di grande azienda, ma una bella fetta si. 

  • Anonimo
    1 mese fa

    Sono pochi quelli che possono permettersi di scegliere dove andare a lavorare, chi fa domande del genere non è tra loro, quindi spedisci cv a manetta e prega che qualcuno ti convochi per un colloquio, nell'attesa che potrebbe essere lunga, lunghissima, continua a formarti.

  • clara
    Lv 7
    1 mese fa

    Dipende da cosa hai studiato.

    Se non hai titoli di studio, non ti prendono neanche a lavare i cessi della grande azienda.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Tutti sanno che lavorare in una grossa azienda è meglio che lavorare in una piccola officina METALMECCANICA privata di 4 scemi.

    Poi anche nelle grandi aziende ci sono lavori squallidi e lavori affascinanti.

    I lavori squallidi sono per esempio: scaffalista o cassiere al supermercato, impacchettatore o cassiere al MacDonald.

    I lavori affascinanti sono per esempio: direttore apicale al Comune di Milano (8000 euro al mese netti) il suo lavoro consiste nel partecipare alle riunioni e decidere le carriere degli altri ma per ottenere questo tipo di lavoro è necessario essere figlio di sindacalista strronzo oppure figlio di dirigente comunale. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.