Buco troppo stretto aiuto??

Sono fidanzata da 9 mesi con un ragazzo ho iniziato a fare i preliminari già da tanto e non abbiamo problemi di nessun tipo.Circa da 1 mese stiamo provando ad avere un rapporto ma è come se nn riesce proprio ad entrare per colpa mia che sono troppo rigida perchè sento troppo dolore..Mi hanno detto di tutto di non pensarci di provare a resistere ma non riesco proprio anche se 2 3 settimane fa quando abbiamo provato dopo mi sono accorta di avere sangue vicino le gambe e anche lui al che abbiamo riprovato ma niente, sempre un dolore atroce.Ovviamente lui nn riesce ad entrare e si arrabbia perché inizio a spingerlo e muovermi.Sono preoccupata tanto, per il semplice fatto che so benissimo che un ragazzo quanto può aspettare? Un altro anno ma poi dirà ma chi me lo fa fare...Premetto che anche lui è vergine ha iniziato a farmi i ditalini qualche settimana fa ed entrano massimo 2 dita poi inizio a sentire il dolore..Non so veramente cosa fare ho cercato anche creme per allargarla ma non ci sono so benissimo che comunque dovrò resistere perché solo il pensiero di perderlo inizio a piangere...Aiutatemi non so cosa fare.

5 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    ma non e che sei tu che sei troppo stretta se cosi si può dire,sei vergine quindi l'imene non essendo rotto trova resistenza e per questo non entra si deve rompere per non sentire tu dolore e lui entrare senza problemi. Poi secondo me avete il problema che non fate abbastanza preliminari e tu non ti ecciti molto da poter lubrificare e far scivolare con più tranquillità,oltre che secondo me già nel momento che fate pure solo i preliminari tu vai già con la testa che da li ha breve lui proverà ad entrare tu sentirai dolore e ti contrai da sola ponendo resistenze e rendendo tutto più doloroso,perché devi sapere che quelli sono muscoli che si sono il nostro controllo ecc ma appena sentono una tua agitazione in risposta a qualcosa di pericolo loro si contraggono e bloccano il passaggio e cosi nel momento di vostra passione tu irrigidendoti contrai tutto e non riesci,questo si capisce anche da quando fate i preliminari che tu sei ansiosa perché senti dolore anche solo con le dita. Il consiglio è di aspettare perché in questo momento tu non riusciresti a stare tranquilla per la paura del dolore e tutti gli sforzi e le prove sarebbero inutili,aspettate pure un mese in modo che tu non associ per forza il fare qualcosa con il fatto che lui entrerà e proverai dolore cosi ti rilassi e dopo che sarai tranquilla piano piano e poco alla volta provate,ovviamente tu più sarai tranquilla e rilassata meno dolore sentirai,magari fate cose dove tu non senti dolore in modo da rilassarti e poi comunque magari prendete gel lubrificanti perché anche quello vuol dire più sei bagnata e meglio è perché cosi non fa attrito dovuto alla secchezza e scivolando senti meno dolore. E solo il primo rapporto più doloroso poi verrà tutto naturale

  • 5 mesi fa

    Credo si tratti proprio di vaginismo, ovvero uno spasmo involontario dei muscoli della vagina che appunto non permettono la penetrazione. Quindi non si tratta di buco troppo stretto, ricordati che da lì può uscire un bambino lol. Questo può essere dovuto da fattori psicologici, come ansia, oppure da cause fisiche, come un imene molto rigido. L'unico modo per curarlo è andare da un ginecologo, che capirà la causa di questo blocco e ti consiglierà cosa fare. Non avere paura di andare a consultare un ginecologo, è il suo lavoro, non sarà imbarazzante e sicuramente ti aiuterà, è abbastanza comune tra le ragazze. Poi ovviamente non so se è vaginismo, può trattarsi di un'altra cosa, in ogni caso, vai dal ginecologo e fatti migliorare la tua vita sessuale, se per te è importante non puoi andare avanti così

  • 5 mesi fa

    il problema sarà di sicuro dovuto al fatto che non ti ecciti abbastanza, come tu hai scritto lui non ha esperienza proprio come te e per questo non riesce a farti divertire e rilassare.

    dovreste ampliare il tempo per il petting (un petting ben fatto, non due dita a secco) e, al massimo, usare della vasellina per ammorbidire l'entrata.

    fidati che, se sei abbastanza eccitata, il dolore lo senti ma te ne freghi e, dopo la prima volta inizierai a sentirlo sempre di meno.

  • Anonimo
    5 mesi fa

    ci sono tante pratiche surrogative al sesso se il sesso non può essere praticato

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Boh
    Lv 5
    5 mesi fa

    Subito a diagnosticare malattie, quanti tuttologi... sembra una novità che ci sia chi prova dolore e ha difficoltà inizialmente... non siamo tutti uguali e nemmeno le pornostar nascono imparate.

    Come ti hanno già detto, probabilmente non sei tanto lubrificata e probabilmente è dovuto anche alla poca conoscenza e consapevolezza che hai del tuo corpo (ad es con i preliminari provi piacere? e da sola?)... cmq a prescindere da tutto c'è a chi fa male e basta e c'è solo da sopportarlo un po', non è nessuna tragedia e nessun parto, probabilmente anche il tuo ragazzo deve essere un po meno delicato (non in senso negativo). 

    Non avere paura che possa scocciarsi, solo uno ******* che non ci tiene può pensare e fare questo, perchè non ha motivo di farlo visto che tu a lui ci tieni e hai voglia eccome di vivere quel momento con lui e glielo dimostri.

     Se invece col tempo dovessi scoprire che si tratta di una cosa fisiologica, il tuo ragazzo si preoccuperà di capire il tuo problema e ne parli con un ginecologo. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.