Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaRecitazione · 1 mese fa

Ma perchè gli attori moderni...?

Non hanno quella grandissima enfasi recitativa, quella dizione impeccabile e quell'eleganza che apparteneva ai grandi del passato? Non so come dire, ma gli attori moderni mi sembrano dei "morti", molli, debolucci, incapaci di articolare e di trasmettere virilità, anche quelli considerati bravi come Elio Germano non mi fanno una grande impressione, avverto proprio un dilettantismo di fondo, ma forse non è la parola giusta. Al contrario, quando ascolto Vittorio Gassman parlare e recitare rimango a bocca aperta, giusto per fare un esempio.

1 risposta

Classificazione
  • 1 mese fa

    Questo fenomeno mi sembra rientrare in un fenomeno più generale, 

    la radicalchicchizzazione e omosessualizzazione forzata della società perpetrata dalla propaganda mondialista.

    Non è dilettantismo, è proprio voluto.

    Ed è parallelo a mille altri fenomeni che apparentemente non c'entrano nulla, come la degenerazione della musica da classica a "sferaebbasta" e la trasformazione della società da spirituale a consumistica.

    Se gli attori sono più debolucci, come hai fatto notare tu, è perché devono fare da esempio per tutti.

    E, considerata la facile condizionabilità dell'italiano medio, sta gia succedendo e sarà completa a breve

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.