Selan ha chiesto in Gravidanza e genitoriGravidanza · 1 mese fa

È giusto garantire il diritto alla vita dei bambini non ancora partoriti?

I nascituri, debbono godere del diritto a vivere seppur ancora si trovano nella pancia della madre?

E da quanti mesi, dal concepimento in poi,  dovrebbe esserci questa tutela?

E se si garantisse questo diritto, accettereste di non poter più abortire o commettereste un reato clandestinamente?

E accettereste di non fare sesso se non foste disposti ad accettare un figlio?

8 risposte

Classificazione
  • Blu
    Lv 7
    1 mese fa

    Il diritto alla vita è intoccabile ed è follia metterlo in discussione. Senza diritto alla vita, il diritto alla libertà ad esempio o all autorealizzazione diventano senza senso dato che non si garantisce la libertà si morti o l autorealizzazione professionale ai cadaveri. Essere pro diritti materiali e contro il diritto alla vita è un misto di ignoranza e cattiveria. Di egoismo

    A chi parla di cose clandestine dico che anche i furti sono illegali e capitano di nascosto ma mica per questo si legalizzano. C'è il rischio che aumentino se legalizzati. Se non fosse così allora che senso avrebbe rendere illegale gli omicidi di adulti? Ovviamente gli omicidi di adulti è bene che siano illegali ma è ovvio che se fossero legali molti si metterebbero a uccidere a caso o per vendetta o per gusto. Mica diminuirebbero. E nemmeno ha senso dire che l aborto deve essere legale per essere sicuro. Anche gli stupri sono illegali e possono comportare un pericolo per lo stupratore se la vittima si difende ma mica per tutelare lo stupratore lo stato si mette ad aiutarlo o legalizzano il suo crimine! 

  • Anonimo
    3 sett fa

    Io penso che siano scelte, se una persona vuole abortire lasciala abortire, se vuole tenerlo che se lo tenga, non siamo noi a decidere e non possiamo imporre le nostre scelte agli altri, io non chiamo assassine le mamme che vogliono abortire, dopotutto il bimbo non è ancora ben formato e non ha ancora la possibilità di comprendere e capire, io non voglio in principio che alcuni bambini vengano maltrattati o ignorati solo perché non voluti, piuttosto abortire che tenere il bambino.

  • Anonimo
    3 sett fa

    Fa comodo dichiararsi pro all'aborto solo perchè in alcuni casi potrebbe risultare "utile", no? Ebbene io sono femmina (seppur abbastanza piccola d'età), ma quando dico che sono contro, lo sono e punto! Molti dicono, "Mettetevi nei panni di chi si trova immischiata!", benissimo: se capitasse a me, sarei sempre dello stesso parere, CONTRO. Se l'aborto è legale, perchè l'omicidio no? U C C I D E R E, di questo si tratta.

    Inutile dire che tutti sappiamo che incinta non si rimane per magia: quando ti diverti non pensando alle possibili conseguenze, hai diritto di correre il rischio (che poi che mondo...il cagnolino in casa ce l'hanno tutti, i bambini fra poco li sfrattano perchè li vedono come un peso! Vergogna.), successivamente hai il DOVERE di prenderti la responsabilità! Care amiche, è stato bello fare sesso? Questa è la conseguenza! Azione-conseguenza! Sappiamo tutte che abbiamo un utero, e un collegamento esterno vaginale per un solo scopo: PROCREARE. La procreazione è il frutto dell'amore, come gli alberi fanno i frutti, dall'amore nascono i bambini: ma una cosa importante come la nascita di un bambino, oltre che il fatto in sè, porta anche molto piacere sessuale...è tutto collegato. Piacere-procreazione. Quindi adesso non mi venite a fare le donnine indifese in un mondo maschilista, perchè qui vi parla una donna: che però, invece di lavarsi le mani per quello che fa comodo, dice le cose vere e crude! RESPONSABILITA', è quello che ci vuole. Quel grumo di cellule che tutti chiamano con disprezzo come fosse un mucchio di spazzatura, è il "primitivo" di una vita umana! se non volete figli, quel "grumo" lì non ci deve essere! Altrimenti non andiamo a reclamare diritti assurdi! E i diritti del feto, del grumo o come volete chiamarlo? Sono quelli che contano più di una simpaticissima che ha preferito divertirsi senza pensare alle conseguenze!!!

    E IN CASO DI STUPRO? Beh, lo stupratore ha causato molto dolore fisico e psicologico alla donna, no? Benissimo. Ma non le ha tolto il diritto alla vita. Che donna è una che per "cancellare" quello che è successo ammazza suo figlio? E' umano fare alla propria creatura molto molto più del male che è stato fatto a sè? Vergogna. Con l'aborto è stato legalizzato l'omicidio, l'omicidio più crudele che possa esistere! Una madre/dei genitori che non l'aiuto di un ASSASSINO chiamato "medico", si disfano della carne della loro carne: dentro l'utero, è stato fecondato l'ovulo con lo sperma/i semi del papà: lì dentro c'è VITA UMANA in sviluppo.

    Vergogna. I medici una volta salvavano le vite, ora, sono i nuovi boia sociali. Eppure, tutti i pro all'aborto, sono già nati, hanno una vita: non gli è stata strappata.

    E dicono "Se mia madre mi avesse abortito non avrei sentito nulla, non sarei mai nato", probabilmente, perchè non avete capito il dono della vita, VIVERE (fuori da ogni religione, semplicemente la VITA UMANA).

    Perchè l'umano non ha limiti: è capace di grandi cose, ma anche di distruggersi.

    Bello un mondo di vegani e animalisti che difendono gli animali e i loro cuccioli, ma che non difendono GLI UMANI, quello che più conta al mondo. Che schifo.

    IO RINUNCEREI A FARE SESSO, NON E' INDISPENSABILE: non dev'essere una dipendenza, quando non si capisce neanche il senso di quello che si fa, MA SI COGLIE SOLO LA PARTE COMODA: IL PIACERE.

  • Anonimo
    4 sett fa

    Se non è ancora nato non ha diritti quindi sono pro all'aborto

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Boh
    Lv 5
    1 mese fa

    Non occorre astenersi dal sesso, basta usare la testa (quindi essere responsabili), e magari anche il cuore quando si fanno certe cose...

    Le cose clandestine continuerebbero ad esserci. 

    Se sia giusto o sbagliato questo non lo so, non vorrei nemmeno che qualcuno si sentisse obbligato a crescere una povera anima che non vuole, non ama e di cui non ha intenzione di prendersi cura, quindi ti lascio immaginare che ne sarà dopo del bambino...senza voler ricorrere nemmeno all'adozione...

    purtroppo i genitori non sono tutti uguali e ci sono anche dei non-genitori o dei pessimi genitori. 

  • 4 sett fa

    La donna deve avere diritto di abortire.  I nascituri NON sono persone titolari di diritti

  • 1 mese fa

    Per me vale molto di più la vita di una donna che sente, ha i suoi sogni e progetti piuttosto che quella di un feto che non sente ancora nulla! Fortunatamente si può abortire fino al 3 mese... Ovviamente sarebbe meglio usare le precauzioni dato che ne esistono tante... Mi fa veramente incaxxare che ancora oggi "capita" di rimanere incinte... idioti. Poi... crescere un figlio non è una passeggiata quindi se non si ha una situazione già un minimo stabile, la situazione peggiora! Ho una nipotina di un mese, la notte non  dormono più, al nido non la prendono prima dei 6 mesi (non so se per il coronavirus o è normale che sia così) quindi sarà un problema perché mio fretello lavora e la ragazza fa il praticantato in uno studio di avvocati quindi dovrà riprendere a lavorare anche lei... Un neonato ha le sue esigenze e dà diversi problemi, quindi bisogna essere consapevoli. Ad esempio due adolescenti é meglio se non abbiano figli perché non hanno nessuna sicurezza e, sicuramente si lasceranno da lì a poco! 

  • 1 mese fa

    Non avrebbe senso avviare la formazione di una vita senza custodirla e difenderla, se proprio non la si intende amare.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.