Il cane odia qualsiasi cosa?

Premetto che io sono un'amante degli animali, e in tutta la mia vita ne ho accuditi tantissimi, quindi non accusatemi di odiarli.

Ciao a tutti, ieri è caduta la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Il cane di mia nonna, pastore tedesco/belga, è pericoloso e odia qualsiasi cosa. Ho cercato di essere comprensiva del fatto che è un trovatello e che è una stazza grande (ero abituata a un volpino e gatti), ma ogni volta arriva lui che mi fa ripensare. Partendo dal primo giorno, mi ha buttato a terra saltandomi addosso da dietro, ma qui posso anche capirlo. Nei giorni successivi, imparandomi a conoscere, continuava ad abbaiare al mio arrivo e una volta, mentre passeggiavo per il giardino, mi ha morso la mano e i segni si vedono ancora a distanza di 5 anni. Avevamo dei gatti, a cui si era abituato abbastanza bene. Delle due cucciolate che avevano partorito non è rimasta una briciola: tutti gattini sono stati uccisi dal cane. Per di più ha fatto scappare anche i gatti adulti che non sono più ritornati. Una volta ho portato il mio cane lì, inconsapevole che aggredisse i suoi simili, e lo ha aggredito. Per fortuna ho avuto l'istinto di mettere una mano nella sua bocca per evitare che lo azzannasse al collo. Più recentemente, mentre la tenevo per evitare che aggredisse il postino, mi ha buttato a terra,ma stavolta la sfiga ha voluto che cadessi sullo spigolo del marciapiede con la schiena. Ieri ha ucciso entrambe le tartarughe di mia zia. Credete che sia un cane pericoloso in sè?

3 risposte

Classificazione
  • nur
    Lv 6
    4 sett fa

    I cani pericolosi "in sè" sono cani con problematiche di aggressività, spesso in parte di natura genetica (potremmo definirla malattia mentale, per capirci) ma sono casi molto rari, oltre il 90% dei cani con problemi di aggressività arrivano a questi atteggiamenti solo a causa dell'incapacità dei proprietari di gestirli, di educarli, di comunicare con loro.

    Purtroppo è ciò che succede a dare cani impegnativi a gente che non è capace di gestirli, non è questione di odio, è questione di avere l'intelligenza e la coscienza di non detenere cani di cui non siamo all'altezza, dare un incrocio belga/pt ad un'anziana equivale a dare una pistola carica ad un bambino di 4 anni.

    Tua nonna dovrebbe tenere un carlino, non certo un incrocio fra due razze da lavoro e utilità molto nevrili e bisognose di attività psicofisica quotidiana, quando scommetto che è il classico cane piazzato in giardino tutta la vita a fare la pianta ornamentale, che viene cresciuto fuori e non in casa, con contatti sporadici col gruppo sociale perchè vittima della leggenda metropolitana "i cani grandi stanno bene in giardino".

    O sbaglio?

    O vi fate seguire da un educatore o prima o poi quel cane sfuggirà al controllo e provocherà danni importanti.

    Direi che va immediatamente dato a qualcuno che conosca questo genere di cani, che abbia esperienza e soprattutto volontà e tempo di farlo rieducare da un professionista.

  • 1 mese fa

    Un belga/pt in mano a gente così...

    VIETARE CANI, tranne Carlini.. AL POPOLO DI CO GLIONI .

  • 1 mese fa

    Che SPAZI ha questo cane? E' un cane di GROSSA taglia se il giardino vostro è 200mq è normale che diventi aggressivo! Mia madre aveva una cagna in un terrazzo più qualche aiola di circa 100mq e gli distruggeva tutto a Gennaio 2019 è venuta da me con 5000mq di terreno e ora è tranquilla!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.