Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneScuole primarie e secondarie · 5 mesi fa

Liceo classico o linguistico ?

Che mi consigliate? 

8 risposte

Classificazione
  • 5 mesi fa
    Risposta preferita

    Beh, dipende...

    Il Liceo Classico ti da il fascino dell'antico...insuperabile! Conoscendo a fondo il passato in tutte le sue arti potrai capire perchè è stato così, e come sono state poste le basi per il futuro, cosa pensava la gente all'epoca e così via. Senza passato, non c'è presente: questo non va mai dimenticato. Nell'antichità hanno progettato e realizzato opere artistiche colossali, con mezzi apparentemente insignificanti ma in fondo indispensabili: cervello e olio di gomito! Adesso abbiamo apparecchiature automatiche, digitali ecc...fatto sta che le piramidi, il Colosseo e tante altre opere stanno ancora in piedi egregiamente, palazzi costruiti 50 anni fa crollano a pezzi! Forse perchè una volta quando facevano una cosa la facevano bene!, non come ora...Per non parlare della letteratura! L'Iliade, l'Odissea, l'Eneide...antichissime ma insuperabili tutt'oggi! Più in là (molto più in là) la Commedia di Dante, allegoricamente bellissima! E anche didascalicamente. Chi oggi avrebbe pensato ad un'idea così strabiliante? Ben pochi, credo. E così via...potremmo parlarne per ore senza mai finire! L'antico, ha un fascino inestimabile. Gli antichi confidavano nel sapere, che rende liberi, pare che oggi invece la nuova arte siano i social...alla fine ci vuole molto più impegno a fare un Tik Tok che a scrivere un poema o un teorema! Se Omero, Dante, Pitagora ed Euclide (ad esempio) l'avessero saputo, credo che si sarebbero messi una maschera in volto uno dopo l'altro prima di uscire, dalla vergogna delle loro insignificanti opere e formule.

    Il Liceo Linguistico è più "attuale". Studi il contemporaneo. Le lingue sono bellissime: sapere è potere. Una cosa è andare avanti di traduttore che traduce un pò come capita (ed arrivano anche le figuracce di aver detto o capito una cosa per un'altra), un'altra è aver la soddisfazione di girare il mondo e conversare a proprio piacimento! Secondo me le lingue restano davvero bellissime, tutte! C'è sempre il fascino del "diverso", quando per la prima volta metti un pò da parte l'italiano e parli in una lingua a volte neo-latina, a volte di ceppo diverso...è una sensazione bellissima.

    Ma poi vogliamo parlare anche delle materie scientifiche?

    Una delle più grandi colpe (e ce ne sono parecchie!) che do alle Scuole Superiori italiane è il dover rinunciare ad una cosa per un'altra: quando sarebbe bello studiare tutto! A partire dalle materie umanistiche, poi quelle artistiche, linguistiche, scientifiche, tecniche!!! E invece no, ora come ora, dobbiamo per forza soffocare la passione per un ramo di materie per intraprenderne un altro. Questo alle Scuole Superiori non posso proprio perdonarlo (o meglio, a chi ha deciso di organizzare le scuole così). Ed è inutile cianciarlo, perchè non c'è alcuna scuola che offre una preparazione a 360 gradi...alcuna! Tutte si soffermano su un ramo, e ne tralasciano tanti altri. 

    Quello che posso consigliarti io, è di cercare un Liceo Classico, e intraprendere un indirizzo con potenziamento di materie scientifiche. Successivamente, studiare lingue (e se ti piace, anche arte) privatamente.

    Il sapere non è mai troppo, più ne hai, più ne metti da parte per il momento del bisogno!

  • 5 mesi fa

    Il liceo classico ti dà un metodo molto solido se poi dopo vuoi affrontare l'università in tutto ciò che vuoi (naturalmente in entrambi i casi se vorrai prendere una laurea con tanta matematica e scienze farai fatica ma, con tanto impegno, potrai farcela forse)

    Il liceo linguistico ti da un metodo secondo me più orientato ad apprendere diverse lingue contemporaneamente. Non è sicuramente solido come quello del classico e ti sbarrerà la strada molto di più se vorrai fare l'università (a meno che tu non voglia laurearti poi in lingue o qualcosa del genere e, in questo caso, secondo me è la scuola più appropriata).

    C'è da dire che se vuoi fare lingue all'università, il liceo classico ti dà comunque un buon metodo per affrontare questa sfida.

    Il liceo classico secondo me è molto più difficile del linguistico ma, se vuoi un opinione, gli anni sudati alla scuola superiore te li potrai rivendere in "meno fatica" all'università. Fare fatica alla scuola superiore scegliendo una scuola difficile significa farne di meno all'università ma, a te la scelta :) .

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Per la preparazione il classico.E' ottimo anche il linguistico ma le lingue s' imparano solo sul luogo...quindi devi viaggiare.

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Classico, le lingue puoi impararle anche da solo/a 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 mesi fa

    Linguistico tutta la vita, almeno impari vari lingue, e ormai in questo mondo globalizzato è comodissimo sapere più lingue.

    Poi almeno studi il giusto.

    Il classico ti sbatti 5 anni a studiare 13 ore al giorno e poi il lavoro più prestigioso che puoi fare è la cassiera alla Coop!

    Io frequento il classico, a settembre inizio il terzo anno, e penso che essermici iscritto sia stato uno dei più grandi errori della mia vita finora, se non il più grande...oltre alla questione studio che ho citato poche righe fa, è anche pieno di gente che si crede Dio trapassato in terra solo perché frequenta un classico, quando invece io penso che sia meglio persino un professionale...

    Poi la scelta è tua. Se vai al classico e te ne penti, sappi che se lo vengo a sapere ti rido in faccia e godrò in una maniera che nemmeno ti immagini!

    Altro che aprirti molte porte, il liceo classico te le CHIUDE in faccia, molte porte!

    Fonte/i: La mia vita.
  • a me piace molto il classico

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Dipende da quello che si vuole fare dopo. Ovviamente, se si è già orientati ad iscriversi a lettere classiche, sicuramente è meglio il classico.

    Se ci si volesse iscrivere a lingue, sicuramente meglio il linguistico.

    Per tutte le altre opzioni, dipende. Se non si esclude di iscriversi ad una facoltà di tipo scientifico o anche a medicina (e in tal caso sarebbe meglio il liceo scientifico), allora forse meglio il classico. Se invece ci si volesse iscrivere a qualche facoltà come ad esempio scienze politiche, in cui le lingue hanno il loro peso, allora forse meglio il linguistico.

    In ogni caso, nella scelta valuterei anche la qualità dell'istituto e soprattutto la vicinanza a casa, nel senso che se uno dei due si trova a pochi minuti a piedi da dove vivi, mentre per l'altro devi passare le ore sui mezzi pubblici, meglio quello meno distante.

    @Alessandro: e basta con questi pregiudizi sulla superiorità che si acquisirebbe avendo frequentato il liceo classico!!! Nella mia facoltà, ho conosciuto persone che provenivano da istituti tecnici che si sono laureate prima e con voti migliori di quelli che venivano dal classico, che si sentivano tanto sicuri del fatto loro che sarebbero stati avvantaggiati per averlo frequentato...

    L'unica cosa che secondo me è obiettivamente vera è che chi proviene dal liceo classico ha una maggiore proprietà di linguaggio ed un vocabolario più ampio. Però questo da solo NON basta.

  • 5 mesi fa

    tra i due classico sicuramente, il linguistico ti prepara sulle lingue ma il resto?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.