Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 4 sett fa

Chi crede in Dio, lo credete per letto e sentito dire, o perchè vi sono successe cose per farvi capire che lui esiste davvero?

Aggiornamento:

logicamente io ci credo on Dio per la seconda cosa scritta nella domanda.

22 risposte

Classificazione
  • 4 sett fa

    Riscrivo l'inizio della domada per darle un senso nella lingua italiana:

    Voi che credete in Dio, lo credete per aver letto e sentito dire...

    oppure: Chi crede in Dio, lo crede per aver letto e sentito dire, o perchè gli sono successe cose per fargli capire che Lui esiste davvero?

    Logicamente io ci credo per la seconda ragione. ...secondo motivo, ci credo perchè mi sono successe delle cose.  (l'avverbio logicamente non serve perchè entrambe le opzioni sono logiche)

    Ci sono persone che basano la loro credenza in Dio sullo studio delle scritture, chi su quanto hanno sentito dire da altri, chi sulla base della fiducia in Dio, in una tradizione, in una religione.

    Ci sono altre che hanno avuto delle esperienze spirituali che li hanno convinti dipende di cosa poichè non tutte vengono da Dio.

    Nel mio caso non credo in Dio, SO che Egli vive, è il Padre del mio Spirito e non è una credenza, ma una conoscenza.

    L'ho ottenuta esercitando la fede, cercandolo ed ottenendo delle esperienze spirituali che me ne hanno dato una sicura testimonianza.

    Ho anche letto, o meglio scrutato attentamente le Sacre Scritture e sentito dire dalla bocca dei suoi rappresentanti in terra che ascolto con attenzione, ed ho avuto conferma per rivelazione dallo Spirito Santo, poichè l'ho chiesta pregando e digunando per ottenerla.

    E' un processo che non riguarda il passato remoto o prossimo, ma il presente quotidiano poichè ho molto ancora da conoscere e capire di Lui e dei Suoi insegnamenti.  

      

  • 3 sett fa

    Ebrei 11:1

    "La fede è la certezza che quello che si spera si realizzerà, la chiara dimostrazione(o 'prova convincente') di realtà che non si vedono".

    Nella lingua originale la parola resa "chiara dimostrazione" significa più di una sensazione interiore o di una semplice speranza. La fede implica una convinzione che è basata su prove.

    Molti non sono a conoscenza di queste prove ed etichettano la Bibbia come "bugiarda" o "non attendibile" e, di conseguenza, non credono all'esistenza di Dio.

    In questo articolo brevemente sono elencate alcune prove che presenta la Bibbia in merito alla presenza di un creatore: 

    https://www.jw.org/it/cosa-dice-la-Bibbia/domande/...

    Anche questo breve video potrai trovarlo molto convincente: 

    https://www.jw.org/it/cosa-dice-la-Bibbia/ragazzi/...

    Se vuoi essere contattato da un testimone di Geova per conoscere ciò che insegna realmente la Bibbia ti invito a contattare questo form: https://www.jw.org/it/testimoni-di-geova/chiedi-di...

    Fonte/i: jw.org
  • 3 sett fa

    Io ci credo davvero, ma non perchè ho avuto qualche visione o miracolo come asseriscono alcuni. Ho studiato la Bibbia sin da piccola, ho analizzato prove della sua esistenza e continuo a farlo ancora, è lo studio profondo che accresce la fede nella sua presenza, non perchè lo dicono altri.

  • A dire il vero nessuna delle due.

    Ci credo perché ho maturato, col tempo un sentimento forte e travolgente che ho identificato con la fede, ho "sentito" che determinati messaggi corrispondevano al vero secondo la mia interiorità. 

    È qualcosa che è nato piano, negli anni, e non si è verificato alcun evento tangibile che me ne abbia dato dimostrazione. 

    I cosiddetti fatti "inspiegabili" ci sono, così come è vero che ciascuno nella vita sperimenta avvenimenti così "profondi", che s'interroga sulla loro origine. 

    Mi colpiscono ma non reggono la mia fede perché so che qualsiasi evento può sempre avere una spiegazione oggettiva o comunque alternativa.. È qualcosa, Qualcuno, che "sento", ma non cerco dimostrazioni concrete, ecco :) 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 sett fa

    Ne ho avuto la prova tante volte nel corso della mia vita. Non posso avere alcun dubbio!

  • Anonimo
    4 sett fa

    la fede è che per chi non ama cercare Dio e misteri della vita da lui creati

    chi cerca Dio con tutto se stesso prima o poi avrà prove vere, non sarà piu' un dogma ma una verità tangibile per se stessi

  • Anonimo
    4 sett fa

    Ci credo perché le scritture sono importanti

  • 4 sett fa

    Penso ci siano persone che lo sono per un motivo, altri per l'altro 

  • Anonimo
    4 sett fa

    Credo in Dio non per sentito dire... ma Testi Sacri fanno il loro lavoro

  • 4 sett fa

    Molti ci credono per il primo motivo. Chi crede perché pensa di aver ricevuto delle prove, si è semplicemente auto-convinto che dio gliele abbia mostrate. E' come pensare di essere guariti da una malattia terminale dopo essere stati a Lourdes. La convinzione è talmente forte da far credere alla propria mente che sia davvero passata, pur morendo alla fine dopo alcuni mesi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.