Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 4 sett fa

La legge di Pascal è valida nel mare?Se si perchè quando uno applica una pressione in un punto, quest'ultima non viene avvertita da nessuno?

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 giorni fa

    oubaas alias ,Planezio Pietro figlio di troy@, pedofilo seriale, gay froc10 convinto, calabrese terrone, la capra  calabrese (quinta elementare) dell'astronomia abusiva UNITRE di Sampierdarena alias Planezio Pietro (detto Don Piectro, baciamo le mani a santtiissima vossia) affiliato ndranghetista, pluripregiudicato, pedofilo, ladro per vocazione caratteriale.

    Il principio di Pascal afferma:

    " in un liquido ideale una pressione che venga esercitata in un punto qualsiasi viene trasmessa inalterata a ogni suo altro punto e in ogni sua direzione"

    Planezio demmerda, capra di Gioia Tauro, in soggiorno obbligato a Quinto (Ge), Antica Romana di Quinto 11/B (quello che scanna gli agnellini sul balcone e li arrostisce col grill e barbecue sul balcone).

    Chi lo ha detto che la pressione non viene avvertita da nessuno ?

    Che cazz0 di risposta sarebbe  >Una enorme superficie interessata da una modestissima forza !!!< ???

     Terrone del tacco,  uxoricida...

    leggiti wikipedia

    "Il principio di Pascal o legge di Pascal è una legge della fisica dei fluidi che stabilisce che, quando avviene un aumento della pressione in un punto di un fluido confinato, tale aumento viene trasmesso anche ad ogni punto del fluido all'interno del contenitore[1] con la stessa intensità ma in direzione sempre perpendicolare alla parete del contenitore sulla quale il fluido esercita la pressione. Tale legge è stata scoperta dal fisico e matematico francese Blaise Pascal[2] nel famoso esperimento della botte del 1646[3] ed enunciata nel trattato del 1653[4] Sur l'equilibre des liqueurs. >

    Il mare non è contenuto in una botte, egregia capra calabrese ignorante come una vacca... Per quanto esista una forza peso della massa d'aria che sovrasta il mare (e che gravita sulla masse del medesimo (pressione atmosferica) oceani e mari non sono contenuti in un contenitore dalle pareti rigide che confinano l'intero volume della massa marina planetaria (sino a farlo esplodere), pertanto nei fondali marini, la pressione esiste, ha un vettore di forza diretto verso il centro della Terra ed è la risultante della presssione atmosferica + la pressione esercitata dalla Legge di Stevino, ma la Legge di Pascal, cara capra, non puoi applicarla alle masse oceaniche della Terra (che non sono contenute in una botte o in una cisterna alla quale si aggiunge ulteriore liquido oltre la capienza, in litri, del contenitore, sino a fare in modo che un eccesso di pressione si trasmetta in tutte le direzioni con effetti disastrosi per coste e fondali... uno scenario che non esiste).

    La risposta alla domanda e: La Legge di Pascal NON E' VALIDA PER LE MASSE OCEANICHE.

    Planezio, ti intrattieni ancora in intimità (rapporti orali e rettali) con i tuoi amici della Polizia di Stato al tuo domicilio e con il fr0c10 mafioso Adriano Pezzano (in cambio di avanzamenti di carriera all'interno della PS e DIGOS) ?

    Ancora fr0c1 convinti  ?

    Pietro Planezio e Adriano Pezzano pedofili e omosessuali.

  • Nick
    Lv 7
    4 sett fa

    falso.                                                .

  • 4 sett fa

    la stessa cosa in un secchiello pieno d'acqua, se ci infili un dito la pressione sulle pareti rimane quella che e' 

    il recipiente deve essere chiuso ! ma perche' non leggi bene il libro ? cosa fate in classe ? parlate di belle donne ?

  • Anonimo
    3 sett fa

    Certo che è applicata. L'atmosfera ha un peso e  esercita una pressione di 1Kg/cmq su tutta la superficie terrestre, incluso il mare.

    Se misuri la pressione a 10 metri sotto il livello del mare con un profondimetro troverai 2 atmosfere e non 1: quella esercitata dalla colonna d'acqua.

    Grosse variazioni di pressioni  atmosferica   come anticicloni o cicloni spostano il mare anche di alcuni mm

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • mg
    Lv 7
    4 sett fa

    Il fluido deve essere chiuso in un recipiente e per applicare una pressione ci vuole uno stantuffo. In questo modo si vede la pressione arrivare in ogni parte del fluido anche a molta distanza. Se nel mare spingi in un punto, non vedi nulla. Troppo grande. Però se nel mare cade un grosso meteorite allora ce ne accorgiamo, il livello del fluido sale;

    se c'è un terremoto in mare, la pressione si trasmette al fluido e abbiamo le onde di tsunami...

  • oubaas
    Lv 7
    4 sett fa

    E' un mero problema di rapporti dimensionali !!! Una enorme superficie interessata da una modestissima forza !!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.