Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 4 sett fa

un particolare rimorso senza una appetibile soluzione(?) ?

Quando ero piccola, i miei genitori, mi presero un gattino. nel giro di poco tempo però venne diciamo ucciso da un mio vicino di casa. fin qui mi sembra una cosa alquanto normale e okay, però io a distanza di anni continuo ad avere un particolare rimorso: quello di non averlo visto almeno una ultima volta. le condizioni, a quanto so, erano delle peggiori; ogni cosa possibile ed immaginabile era stata riproposta sulla pelle, ma non riesco a pensare che l'unica volta in cui il mio sguardo incrociò il suo fu semplicemente per una carezza oppure per avergli messo della scatoletta in una ciotola insignificante. mi sento uno schifo a non averlo neanche potuto vedere, avrei dovuto insistire e farmi portare con mia mamma, così avrei visto anche io il suo corpo, ma nulla.. tanto so che non mi avrebbe mai concesso questa opportunità. odio la mia giovinezza. Altrimenti avrei dovuto semplicemente rimanere un po' di più attaccata alla finestra del balcone e cercare di scrutarlo durante la sepoltura, anche se non credo che l'avrei potuto scorgere per via di varie protezioni e costumi, ma dannazione cosa ***** mi ha fermato, cosa mi ha impedito di non guardare la scena, me ne pento. mi pento di ogni mia singola azione. vorrei solo potermi liberare di questo enorme rimorso che mi opprime ogni giorno, costantemente e senza fine. vorrei solo averlo potuto vedere o almeno vederlo un'altra volta, anche se oramai non è più lo stesso. non trovo più nulla da fare, semplicemente pace all'anima sua. 

Aggiornamento:

tuttavia non posso comunque continuare a convivere con questo pensiero.. 

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    4 sett fa

    Secondo me é stato meglio così

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.