Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaFidanzamento e matrimonio · 1 mese fa

Una sui 35 che ha una relazione con uno sui 22 è una disadattata?

non parlo della classica storia di solo sèsso, ma di una storia vera d'amore, la società penserebbe che hanno dei problemi? cosa penserebbero i suoi amici? le famiglie potrebbero accettarlo?

Aggiornamento:

allora io ricordo che quando una mia amica usciva con uno di 11 anni in più gli altri "amici" dicevano che lui senz'altro aveva grossi problemi che non era normale ecc.

Aggiornamento 2:

comunque scusate ma nella società di oggi dove la donna over 30 se non è sposata+figli è comunque vista come una "strana" figuriamoci se esce con uno così giovane, non pensate?

Aggiornamento 3:

sua nonna non penso non ha 40 anni di più

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa
    Risposta preferita

    Gli altri utenti ti hanno dato bellissime risposte, siamo nel 2020 per fortuna! 

    Oggi strano è chi sindaca e obietta sulla vita altrui reputando non normale una donna over 35 che fa scelte consapevoli nella SUA vita, in base a ciò che vuole e non in base alle aspettative sociali (di gente che ha vissuto letteralmente un'altra EPOCA sociale dove si sposavano a 20 anni). Stranamente se si parlasse di un uomo della stessa età manco ti porresti questa domanda. 

    Lei è libera di intraprendere una relazione seria con un uomo più giovane (mica un ragazzino! Ha 22 anni quindi è un adulto con i propri obiettivi di vita fatto e finito) se è ciò che desidera e la rende felice. Non deve rendere conto a nessuno. Non si capisce se tu sei la persona in questione o forse un parente stretto (di vecchia generazione?) che non accetta la cosa. Rispondendo alla tua domanda finale: nella società di OGGI non è vista più come un'aliena una donna di 35 anni che sta con un uomo molto più giovane di lei e non è ancora sposata ed è senza figli. Ci siamo evoluti. 

  • Anonimo
    1 mese fa

    Se fosse al contrario cosa diresti? 

    Non ti sembrerebbe poi così strano vero? É la stessa identica cosa.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Chi è che giudica strana una over 30 non sposata e senza figli? I bigotti, gli ignoranti e le pancine. Basta mandarli a fanculo e il problema è risolto.

  • 1 mese fa

    Non ci vedo nulla di strano. Il problema delle coppie con un po’ di anni di differenza è che spesso succede che si hanno priorità differenti e discordanti. Ad esempio quello più grande magari pensa già al matrimonio e alla famiglia mentre l’altro più giovane ancora no, oppure le mentalità e gli approcci diversi, che per come si sta evolvendo velocemente la società cambia anche da un anno all’altro. Se queste discordanze non ci sono allora non vedo quale sia il problema e non ci vedo assolutamente nulla di strano. Se anche ci fosse qualcuno che ci vede qualcosa di anormale non capisco perché tu debba privarti di questa cosa che ti fa stare bene per dar seguito a loro. E non è “dovere” sposarsi e avere figli, nemmeno se si è donna, è una scelta, non esserlo non significa nulla, anzi è segno di indipendenza. Questa è una cosa solo tua e del tuo compagno, non ci sono amici o parenti o chicchessia da tener conto, si tratta di voi e della vostra felicità e basta. Io la vedo così

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Qualcuno che malignerà lo troverai sempre, per quanto riguarda i genitori non lo so, forse sì o forse no ma l'importante è che vi amiate

  • No.

    E se lo fa un uomo, è super figo. 

    Se lo fa una donna non va bene. Stupida società.

  • 1 mese fa

    Assolutamente no. Ma nel modo più categorico. Non c'entra nulla la differenza di età, in questo caso. Chi dice il contrario, non solo è bigotto ma anche molto limitato mentalmente (ossia, ha la mentalità chiusa e retrograda).

    E quello che penserebbero amici e famigliari, nulla cambierebbe. Sia in positivo che in negativo.

    C'è la differenza di età. E qual è il problema?

    La gente già non dve impicciarsi dei fatti altrui e meno che mai, criticare. Il cliché dell'uomo più grande della partner, più "maturo" ecc... è roba di 70 anni fa.

    Non ci vedo nemmeno l'ombra di un problema, in questa storia.

  • Mario
    Lv 4
    1 mese fa

    Per me non c'è nulla di strano, a patto che si stia insieme per amore e non per altre cose.

    Però queste forti differenze di età non sono così facilmente tollerate, per cui la gente penserebbe subito che la più grande ha qualche problema e molto probabilmente le famiglie non sarebbero d'accordo, gli amici sarebbero a disagio... ma qui è comprensibile perché 13 anni di differenza in un gruppo di amici possono pesare di più, mentre quella differenza può essere annullata tra i due che si amano.

    I problemi che dovresti porti sono altri perché poi il giudizio degli altri, per come la vedo io, deve passare sempre in secondo piano rispetto a ciò che ci rende felici: a 35 anni potresti desiderare di mettere su famiglia, lui a 22 anni potrebbe ancora percepirlo come precoce, potrebbe non avere ancora un lavoro per mantenere tutti... insomma, bisogna prima di tutto fare chiarezza sui desideri, i gusti e la comunione di intenti di voi due; se, riflettendoci per bene, siete d'accordo sulle varie cose e consapevoli di ciò a cui andrete incontro, allora non c'è motivo di chiudere la relazione.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Per le persone dalla mentalità non troppo aperta, qualsiasi coppia con una marcata differenza di età è qualcosa di strano. Sopratutto nel caso in cui è la donna ad essere molto più grande, perche siamo abituati a vedere il contrario. E sempre la mentalità popolare vuole che la donna over 30 debba essere gia sposata con figli ma questi sono luoghi comuni da paesello del sud italia. Un uomo che esce con una di 11 anni più giovane se entrambi gia in età adulta cosa cè di male. Secondo me siamo ancora dentro i limiti.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Disadattato sei tu a scrivere tutte queste sto.nzate

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.