Dubbi/ lavoro?

Ciao a tutti, ho finito le scuole superiori un’anno fa esatto.... facevo l’alberghiero ma non andrò mai a fare il cuoco per vari motivi, durante questo anno sabbatico ho provato a trovare qualche soluzione e volevo un consiglio :

- Andare a lavorare con mio papà, dove però nell’azienda non comanda lui, comanda mio zio tipo autoritario e non lo sopporto, l’ambiente li è pesante , ti alzi alle 06.00 e si torna alle 19 di sera ( passioni come la palestra potrei perderle ) ...il stipendio però sarebbe modesto, meno dei 1500 e più di 1000 per darvi un’idea 

-Oppure cercarmi un lavoro per conto mio con un guadagno almeno inizialmente che non supererebbe penso i 500/600/800 €..Però facendo orari migliori e minori ..?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    3 mesi fa

    Io non ci penserei due volte a lavorare in famiglia. Se è un'azienda che non ha problemi legati a possibile fallimento entraci lo stesso, comunque un'esperienza lavorativa - importantissima al giorno d'oggi - te la fai! Hai praticamente davanti una possibilità d'oro, non devi preoccuparti del cv ne tantomeno del colloquio e poi essendo tuo zio non credo che con te potrà essere tanto rigido e severo considerando che lì lavora anche tuo padre. Lo stipendio è pure buono! Che aspetti?

    Posso chiederti che tipo di azienda è?

  • 3 mesi fa

    Perchè invece di perdere tempo in anni sabbatici non vai a fare un corso post laurea di 2 anni ?

    Vai a fare programmazione software, che i programmatori sopratutto quelli per software aziendali e industriali (per i macchinari) servono sempre.

    Lo stipendio iniziale dovrebbe girare già sui 1500 euro, unica pecca è che da quanto so non cresce tanto con gli anni di esperienza, ma ovviamente dipende dai casi e da dove vai a farti assumere.

    In ogni caso i corsi post diploma non sono lauree e gli argomenti dei 2 anni sono compressi, quindi c'è abbastanza roba da studiare e ti deve piacere, ma in soli 2 anni hai finito ed hai già un mestiere.

    L'importante è che fai un corso indirizzato alle industrie, cioè non ti consiglio di andare a fare 3 anni di fumetto a Firenze o altre robe così perchè sono poco richieste e perderesti altro tempo.

    Per cercare lavoro adesso è un pessimo momento, sopratutto con la crisi che le piccole imprese hanno subito con la pandemia, forse puoi ancora trovare lavoro in supermercati di grandi catene o qualche lavoro stagionale.

    I datori di lavoro erano restii a darti lavoro se non avevi esperienza già prima del Covid, figurati adesso che l'economia sta andando a rotoli e non possono permettersi di sbagliare niente di niente, anche nelle assunzioni...

    Invece, rimanendo sulle tue due possibilità oltre ai miei consigli: 

    Io al tuo posto andrei qualche anno nell'azienda dello zio nell'ambiente pesante, vedila così, lì ti fai le ossa, hai tuo padre che ti può dare una mano e nei migliori dei casi forse anche tuo zio, avrai una paga doppia rispetto alle opzioni della seconda scelta che proponi e dopo qualche anno che lavori lì e veramente non ce la fai più ti licenzi e vai a fare un colloquio per un'altra industria.

    Almeno quando farai così potrai scrivere sul curriculum: "TOT anni di esperienza nel settore e bla bla" che fa sempre bello ed accresce le probabilità di assunzione.

  • Anonimo
    3 mesi fa

    Tutte queste brillanti soluzioni in un solo anno?

    Perché non fare lo scensiato?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.