Scelte lavorative ?

Ciao a tutti , da  un’anno a questa parte ho finito gli studi nella scuola alberghiera ( non andrò a fare il cuoco perché non mi appassiona

 ) Quindi da tempo ormai mi domando se :

1Andare a lavorare con mio papà, dove però nell’azienda non comanda lui, comanda mio zio tipo autoritario e non lo sopporto, l’ambiente li è pesante ( operai grezzi nei modi e come persone proprio ) , ti alzi alle 06.00 e si torna alle 19 di sera ( passioni come la palestra potrei perderle ) ...il stipendio però sarebbe modesto, meno dei 1500 e più di 1000 per darvi un’idea 2 cercarmi un lavoro per conto mio con un guadagno almeno inizialmente che non supererebbe penso i 500/600/800 €..Però facendo orari migliori e minori ..

3 Andare all’università , ma anche qui non ho le idee chiare su cosa fare ( mi piace allenarmi, il benessere e fitness in generale ) , non saprei più che altro se sono all’altezza degli esami 

Oppure pensavo di fare qualche corso di formazione ma non saprei quale 

MI CONSIGLIATE QUALE PUNTO FRA I 3 ? Se dite il 3 che corso o facoltà dovrei fare ? 

Grazie in anticipo 🙏🏻, risposte serie per favore

4 risposte

Classificazione
  • clara
    Lv 7
    3 mesi fa

    Io avrei optato per la 1, dopo 6 mesi/ 1 anno di sacrifici, ti trovi il gruzzoletto da parte ed esperienza lavorativa per un lavoro più decente.

    800 euro al mese li danno ai laureati e ti costringono pure ad aprire partita IvA, l’ambito alberghiero é praticamente il campo in cui le persone vengono trattate peggio, ma lo sai che le mie coetanee non fanno più le cameriere perché i loro datori preferiscono assumere ragazzini a 10/15 euro a serata? Pensi seriamente di trovar di meglio? Eh buona fortuna allora!

    Sei un decisamente in ritardo per l’università perché facoltà come scienze motorie e fisioterapia sono quasi sempre a numero chiuso, non riusciresti mai a prepararti in tempo per il test!

    Non troverai meglio della numero 1!

  • 3 mesi fa

    Le uniche due possibilità ragionevoli sono la 1 e la 2. L'università è impegnativa per chi ha seguito un liceo o istituto tecnico, la scuola alberghiera ti può preparare per il lavoro nel settore alberghiero e turistico, ma di sicuro non prepara adeguatamente per l'università, inutile negarlo. Riusciresti forse a concludere in ritardo un corso "medio", che offre pochissime opportunità lavorative anche a chi si laurea in corso: quindi tempo e soldi buttati via! Anche fare "corsi a caso" ti servirà ben poco. Come ho detto, è difficile trovare lavoro per i giovani laureati, quindi con un corso "a caso" che competenze e autorevolezza dimostri? Lascia perdere.

    Per comodità la scelta più ragionevole sarebbe la prima, essendoci la tua famiglia, quindi niente curriculum, graduatorie, colloqui e menate varie. Se pensi non sia un lavoro ottimale (capisci comunque che il "lavoro ottimale" purtroppo non esiste), puoi orientarti inizialmente sul punto 2, ovvero cercare un altro lavoro, male non fa. Che te ne frega, se proprio non lo trovi e comunque vadano le cose, potrai sempre tornare all'azienda di famiglia, cosa non da poco! Certo dopo il coronavirus non sarà il periodo migliore per cercare lavoro, ma nel settore del turismo, lavoro stagionale, qualcosa dovesti riuscire a trovare. Come ho detto ci provi, ti fai un'esperienza, se poi non ti piace o non dovessero più rinnovarti il contratto, puoi sempre contare sull'azienda di famiglia!

  • Anonimo
    3 mesi fa

    O ti cerchi un lavoro...oppure frequenti l'università scegliendo scienze motorie...

    Comunque fai sempre cio che ti piace.

  • 3 mesi fa

    Pio andare all'università e fare scienze motorie.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.