lillo ha chiesto in SportCalcioCalcio Italiano · 4 sett fa

i meridionali sono inferiori?

11 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 sett fa
    Risposta preferita

    mio padre è meridionale, provincia di bari, mia madre è di orgine calabrese perche mia nonna nacque e visse per anni vicino a locri.....e sono andato tantissime volte in meridione sia in vacanza sia per eventi, e dove vivo ci sono un sacco di originari del sud italia, specialmente pugliesi ma anche calabresi, un po meno sicilia e campania.

    da quello che ho capito in tanti anni è che hanno un dna diverso, solitamente piu solari, solitamente piu affabili, estremamente piu cordiali, parlo in modo generalizzato, tanto è vero che molti parlano al "voi" anziche al "lei" per una questione di rispetto, al nord invece tra estranei interagiscono dandosi del lei ma mai del voi, sono ancor piu formali al sud....questi i lati positivi nell'interazione tra persone nel meridione.

    i lati negativi sono quelli risaputi, a priori dal clima cibo paesaggi arte cultura costumi e stereotipi che sono soggettivi, perche l'italia è completa da nord a sud in tutti quelli aspetti, si vive bene e si mangia bene,e diverse località sono belle sia montane sia collinari sia marine da nord a sud, ma i lati negativi che contraddistinguono i meridionali dai settentrionali, sempre generalizzando il discorso, sono i soliti aspetti di rancore odio avversione verso quello che non amano, non cercano di rispettarlo e convivere serenamente, hanno un profondo astio e fanno la guerra personale, qualunque sia il tema è cosi, sono molto piu intolleranti su tutto, difficilmente il dialogo porta benefici e la storia del sud italia lo insegna, tanto sono solari se tutto fila liscia quanto sono ostili se gira male, difficilmente perdonano, sarà anche una stupidaggine come esempio ma dalla de filippi c'è posta per te basta guardare quante volte ci sono i meridionali nei casi di rancore tra famiglie e altro, per niente si fanno la guerra, e troppo tempo ci mettono per perdonare, tuttavia quando sono questioni di cuore le enfatizzano in modo migliore, perche sono i due lati della medaglia, tanto da una parte e tanto dall'altra esagerati.... non li trovo equilibrati e visto che siamo in tema calcistico basta prendere l'esempio degli ambienti al sud, per niente si motivano e per niente si demotivano, perche è nel loro dna, basta una gioia per vederli andare sulle nuvole, basta una delusione per vederli presi male, perche non regna l'equilibrio che esiste al nord italia, dove in linea di massima sono piu rispettosi del sistema e delle regole, sono le persone del nord che rendono piu virtuosa l'italia perche se dipendesse dalle persone del sud, e non dico quelli del sud emigrati al nord, ma proprio coloro che vivono al sud, se dipendesse da loro l'italia non sarebbe la settima potenza mondiale, meno voglia di lavorare ma piu voglia di cazzeggiare al sud, non molta voglia di condividere e di essere costruttivi.

    Sempre generalizzando, l'italia è fatta da persone, da nord a sud, la storia d'italia insegna a noi tutti che il nord è da sempre piu virtuoso confronto al sud proprio perche hanno un dna diverso, e se riescono da sempre ad essere migliori in tantissimi campi della vita è solo per questione di responsabilità nella vita sociale....questo discorso vale anche per altre nazioni, io giro e riscontro questo sentiment popolare anche altrove, stessi discorsi anche da altre parti, in francia la parte meridionale in zona marsiglia o in spagna la zona catalana o negli usa gli stati del sud come louisiana o alabama ma anche nella stessa baviera in germania sono diversi dalla ruhr, tutte zone in cui sono soggetti a discorsi territoriali come e quanto avvengono in italia se il tema è il sud......__ al sud parlando con la gente sia in calabria sia in puglia sia in sicilia, hanno tutti il pensiero comune che i campani siano i prototipi degli aspetti negativi, specialmente napoli e caserta, non è un caso che negli stadi italiani non si sentano cori discriminatori contro altri popoli, solo contro napoli e i napoletani,anche in campania stessa ad avellino e salerno ci sono critiche verso napoli, perche i luoghi comuni esistono solamente perche le persone native di un luogo hanno un dna preciso e identificativo e vengono giudicate in massa generalizzando i discorsi,non sono giudicati singolarmente ma in massa, e se esistono questi cori su napoli anzichè su altri luoghi il motivo è semplice, durante gli anni l'italiano ha riconosciuto nel napoletano il peggior prototipo del soggetto italiano, altrimenti non sarebbero bersagliati cosi tanto.......in sostanza rispondendo alla tua domanda, non sono inferiori in quanto esseri umani confronto a quelli del nord perche non sono piu stupidi, ma nella storia del sud non sono riusciti ad essere virtuosi ed efficaci per essere parte della vita e impegno sociale in egual misura del nord che è sempre stato superiore, l'italia è nata ed è partita tutta insieme ma il sud è rimasto sempre un paio di passi indietro al nord, eppure è lo stesso territorio,il problema che hanno al sud è la voglia di fare,di posticipare i problemi e qualunque cosa, e quando hanno voglia di crescere devono traferirsi al nord perche offre delle risorse che il sud non offre proprio perche la gente del sud è piu omertosa, nei decenni hanno permesso ad un paio di pastori di diventare padroni assassini, i pastori ci sono anche al nord ma il sistema è diverso, la gente si è emancipata molto prima------  dico per ultima cosa che hanno tendenza a svendersi, so per certo che sono stati i camorristi e interrare rifiuti tossici che hanno fatto ammalare la gente del posto, ma sono pur sempre camorristi locali, gente del luogo, che per i soldi è come se avessero sputato sulla loro terra, sul denaro il nord ha molta piu dignità, tutti gli italiani sui soldi fanno i furbi ma al sud di piu, si fanno corrompere piu facilmente per denaro, e al sud per questioni di soldi ci sono molti piu casi in tribunale.... in germania negli anni 50 quando emigrarono gli italiani passava per le strade il vecchietto che riforniva la gente con latte pane farina ect, per primi emigrarono piemontesi e veneti e poi dopo pochi mesi emigrarono gente del sud, mi raccontava mio zio pugliese che per colpa dei suoi conterranei del sud, il vecchietto non usava piu lo stesso modus operandi, prima metteva dentro al cestello delle mollette i suoi beni da vendere e aspettava che il cestello salisse su fino al balcone, poi subito dopo aspettava che i veneti o piemontesi ricalassero sotto il cestello contenente i soldi per pagarlo......vuoi sapere quando arrivarono i napoletani?? prima di cambiare modo di lavorare il vecchietto usava quel metodo, poi è rimasto fregato e nel tempo gli stereotipi rimangono per sempre affibiati alle persone di un luogo, quel vecchietto non vedeva piu calare il cestello, aspettava ma senza fortuna, allora ha modificato il suo sistema facendo calare prima i soldi nel cestello e solo dopo li riforniva.....e se senti il coro napoletani vergogna degli italiani è un modo di dire coniato in germania negli anni 50 quando i tedeschi del posto valutarono gli italiani come ottimi lavoratori e ingegnosi, ma anche capirono la differenza tra i primi emigrati del nord con quelli che vennero dopo del sud, non dissero piemontesi vergogna degli italiani e nemmeno meridionali vergogna degli italiani, coniarono il detto sul napoletano.....al militare posso farti un esempio sul dna napoletano truffaldino, fino al loro arrivo tenevamo oggetti a portata di mano e armadietti aperti,sia noi del sesto squadrone sia quelli piu anziani del terzo squadrone, poi arrivarono loro dell'11esimo squadrone tutti di zona campania, chi salerno chi avellino, ma il 90% era della provincia di napoli, magicamente quando andammo in licenza nel weekend per tornarcene a casa due giorni, poi rientrammo la domenica sera, e tanti sia del 3* sia 6* si videro privati di alcune cose, oggetti o indumenti militari o scarpe o profumi o anche un pezzo di fumo ad un ragazzo che lo teneva per scorta nell'armadietto, sapendo che quelli dell'11* non potevano andare a casa sovente perche abitavano a tanti km da casa, abbiamo organizzato di andare nel loro squadrone quella notte per capire se fossero stati loro, abbiamo trovato quasi tutto, cose nascoste nei loro armadietti o sotto i letti, morale della favola quelli di loro che ci fecero un torto rubando nei nostri armadietti subirono un profondo dolore fisico, noi invece per subimmo la pena dei giorni di rigore per aver abbandonato di notte lo squadrone...perche puoi capire che dopo averli sgamati a rubare il casino di notte si sentiva, un mio fratello di roma di nome fabrizio alias roccia alto 195cm e 110kg si divertita con alcune delle loro facce,perche erano una decina in tutto i furbetti, non lo hanno mai piu fatto, il punto però non è il numero dei giorni di rigore dati a noi o qualche occhio nero a loro e nemmeno il fatto che fossero solo una decina dell'11esimo ad aver rubato, il punto è che prima del loro arrivo non spariva nemmeno una sigaretta in una caserma di due squadroni da 150 militari ciascuno, 300 ragazzi e filava tutto liscio, e ripeto che sto roccia era di roma, altri erano pugliesi calabresi siciliani veneti sardi, ma il dna del campano soprattutto a napoli è l'arte del fregare, provocare, e piangere.

  • Anonimo
    4 sett fa

    Solo i napoletani. 

  • Anonimo
    4 sett fa

    Ti sorprenderesti...

  • Anonimo
    3 sett fa

    tanti ccalciatori fenomenali sono da sempre provenuti dal sud

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 3 sett fa

    Inferiore è patete che pall appujate n'cap

  • 3 sett fa

    Segnalato                                                                                                            +2!

  • Anonimo
    4 sett fa

    No, questo è razzismo.

  • Anonimo
    4 sett fa

    tua mamma invece è superiore a tutti in fatto di ano spaccato

  • 4 sett fa

    quanta ignoranza icredibile voi rovinate l'italia con la vostra ignoranza

  • 4 sett fa

    Certo, stanno al Sud,che nelle carte geografiche è sotto, quindi sono inferiori.

    P.S. se qualcuno pensa che io stia dicendo sul serio, le cose sono due, o lui ha uno scarsissimo senso dell'umorismo o io non valgo niente come comico.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.