Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 1 mese fa

seconda legge di newton?

Ciao a tutti , c'è una cosa che non mi è chiara sulla seconda legge di newton , se sposto un mattone che è fermo e poi continuo a spostarlo senza accelerare ne decelerare e vado a velocità costante , l' accelerazione della forza con sposto  il mattone viene considerata solo quella iniziale ? perchè dopo , se lo sposto a velocità costante non ho  accelerazione  e quindi se F= m*a la mia forza dopo lo spostamento iniziale dovrebbe essere pari a 0 anche se lo sto continuando a muoverlo e quindi ad usare la mia forza ? 

Aggiornamento:

ok , grazie ad entrambi per le risposte , ma quindi capisco che se la forza della mia mano sommata all' attrito al peso e alla forza N è = 0 vuol dire che l' oggetto va avanti per inerzia ? o che qualunque forza applica la mia mano deve avere per forza un accelerazione anche se è a velocità costante?

3 risposte

Classificazione
  • Yaya
    Lv 7
    1 mese fa
    Risposta preferita

    allora la seconda di Newton afferma che

    F_ = m* a_

    dove F_ è la risultante di TUTTE le forze applicate al corpo (che è qui supposto PUNTIFORME!!!)

    PERTANTO ...

    se F_ vale ZERO tale è ANCHE a_

    se il vettore

     a_ = dv_ /dt = 0_

    necessariamente è v_ = costante

    ove costante significa nulla o diversa da zero! {1° della dinamica ---> corollario del 2°...}

    IN PRATICA

    il secondo della dinamica afferma che ...

    la FORZA {Newton non usò tale termine ... ma la p_ =mv_} è quel qualcosa che MODIFICA il vettore v_ di un corpo.

    Diremo che su un corpo il risultante F_ di tutte le forze è nullo se la sua velocità NON CAMBIA {in modulo direzione e verso}

    se il tuo mattone è su un piano orizzontale il peso P è annullato dalla reazione verticale del piano .

    e se tu applichi una forza orizzontale che lo fa muovere { la reazione totale del piano con attrito , cono di attrito, ha anche una componente orizzontale ---> la comune forza di attrito} esso accelera,.... ma se poi diminuisci la tua forza rendendola UGUALE a quella d'attrito il corpo si porterà ad una velocità costante in cui F_ e quindi a_ sono NULLE.

    quando scrivi:

    <

     o che qualunque forza applica la mia mano deve avere per forza un accelerazione anche se è a velocità costante?

    <

    NO

                             il corpo NON HA "per forza" un accelerazione ....

    se la velocità è COSTANTE l'accelerazione è NULLA {come F_}

  • Anonimo
    1 mese fa

    Provo a chiarirti le idee:

    Il secondo principio della dinamica (o legge fondamentale della dinamica o seconda legge di Newton) afferma che la SOMMA di tutte le FORZE che agiscono su un corpo è uguale al prodotto della MASSA per l’ACCELERAZIONE del corpo:

    ∑F = m ∙ a

    Nei libri spesso omettono per semplicità il simbolo "∑" che significa “sommatoria”, ma in realtà è fondamentale.

    Quindi dire “la mia forza dopo lo spostamento iniziale dovrebbe essere pari a 0” è sbagliato.

    La forza della tua mano non è pari a 0, ma la SOMMA di tutte le forze applicate al mattone è uguale a 0.

    Cioè:

    forza mano + forza attrito + forza peso +

    + forza vincolare = 0

    Per quanto riguarda il resto, se il mattone non ha accelerazione, significa che la somma di tutte le forze che agiscono su di esso è nulla.

    Viceversa, se la forza risultante (∑F) che agisce sul mattone è nulla, allora l’accelerazione è nulla e quindi il mattone è fermo oppure si muove a velocità costante.

    La massa invece non cambia mai: è sempre la stessa e diversa da 0.

    Ciao : )

  • mg
    Lv 7
    1 mese fa

    La dinamica (dal greco “dynamis”, forza) è quella parte della meccanica che studia le forze e gli effetti che esse causano su un corpo.

    Il principio di inerzia o primo principio della dinamica:

    Se su un corpo non agiscono forze o se la somma delle forze agenti è 0 N, il corpo permane nel suo stato di quiete o di moto rettilineo uniforme. 

    Se il mattone viaggia a velocità costante vuol dire che tutte le forze agenti si annullano l'un l'altra. L'accelerazione è 0 m/s^2.

    Il peso del mattone viene annullato dalla forza dei tuoi muscoli che lo sostengono. La forza che spinge in avanti il mattone è uguale e contraria alla forza di attrito.

    https://argomentidifisica.wordpress.com/category/p...

    Il primo principio della dinamica definisce il sistema di riferimento inerziale, (cioè un sistema in quiete o in moto con velocità costante), noto anche come principio d’inerzia. Introdotto formalmente nel 1687 da Isaac Newton nella sua opera fondamentale “Philosophiae Naturalis Principia Mathematica”, viene così enunciato:

    In un sistema di riferimento inerziale un corpo non sottoposto ad alcuna azione persevera nel suo stato di quiete o di moto rettilineo uniforme.

    La legge fondamentale della dinamica o secondo principio della dinamica:

    Se su un corpo agisce una forza risultante non nulla, questa provoca sul corpo una accelerazione che possiede direzione e verso della forza ed è direttamente proporzionale alla forza. La costante di proporzionalità tra forza e accelerazione è la massa (detta appunto inerziale), grandezza specifica di ciascun corpo. Questa legge può essere enunciata mediante l’equazione:

     F = m * a;

    F è la risultante delle forze agenti sul corpo, “m” la massa del corpo e “a ” è l’accelerazione acquistata dal corpo. (Il prodotto è quello tra uno scalare e un vettore).

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.