Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureSocietà e culture - Altro · 5 mesi fa

Ragazzini italiani morti per essersi drogati, la vostra opinione?

Qualche giorno fa sono morti due ragazzi di 15-16 anni perché hanno ingerito della codeina e droghe varie. Ora, in molti stanno dando la colpa ai “cantanti che incitano ad assumere droghe” altri la stanno dando ai genitori poco presenti... Invece la colpa è solo di questi ragazzini, a 16 sei pienamente consapevole cosa ti possa accadere ad assumere questo tipo di farmaci, se la sono cercata ed ora pagano le conseguenze con la morte. Che ne dite( 

Aggiornamento:

@Giampiero M quindi se mangio del pesce scaduto e muoio è colpa del supermercato che me lo ha venduto? Ma per favore...

6 risposte

Classificazione
  • 5 mesi fa

    Per correre dietro l'eroina ho buttato 15 anni di vita e ci ho perso una sorella e tanti amici, quindi credo di poter parlare con cognizione di causa. Ci si droga per una sola ragione : ci piace l'effetto delle sostanze psicoattive, punto. Chi dice di assumere droga perché in crisi di astinenza, dice cazzàte sapendo di dire cazzàte. La crisi da astinenza da oppioidi non è peggiore di una bella influenza, solo che mentre l'influenza te la tieni perché sai di non poterci far molto per evitarla, per l'astinenza la testa ti frega. Perché sai che esiste la polverina magica che in 3 sec. netti ti manda dalla stalla più schifosa alla stella più bella. Senza nessun bisogno di andare a disturbare psicologi e psichiatri per sentire altre cazzàte, tipo "Ti droghi perché la società non ti capisce" o "Perché da piccolo i genitori non ti hanno comprato il telefono che tanto desideravi". 

  • Anonimo
    5 mesi fa

    importa una sèga di loro, io penso alla mia vita

  • 5 mesi fa

    A  quella età (ma anche da molto prima) non si è incoscienti del pericolo di ciò che si fa. A sentire le testimonianze, i due giovani non si drogavano per la prima volta, e trovavano anche i soldi per acquistare la droga, ma non capivano che il pusher avrebbe potuto dar loro qualunque porcheria. Ecco il punto, e la colpa è della famiglia, che non aveva insegnato ai giovani a valutare il peso delle loro azioni. Io, il pusher lo legherei a un paletto con due metri di corda a morire di sete, di fame, di stenti sulla pubblica piazza, in mezzo ai suoi escrementi: ASSASSINO!

    Quello, guarda caso, era noto ai ragazzini ma non a chi avrebbe dovuto fermarlo!

  • Nick
    Lv 7
    5 mesi fa

    di quelli hai appreso la notizia, ma non sai nulla di tutti gli altri che notizia non fanno....

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • A 15 e 16 non sai le quantità, se non hai mai pippato e ti fai anche 0.5 tutto 

    insieme perché in quel momento non sentì nulla, e ti fai anche di altro, 20 minuti dopo sei morto o ricoverato, per esempio. Non sanno che non si dovrebbe neanche mischiare alcol e droga se il fisico non è abituato a certe sostanze o alcol. Si dovrebbero informare prima, ma appunto non capiscono proprio nulla. Mi dispiace, ma gli amici avranno capito che anche se in quel momento ti fa stare bene, non è un gioco. Se non si è abituati a certe cose e non le si ha mai fatte, si agisce con calma, se poi si è tossici si capisce anche quando fermarsi, aggiungo comunque che l’alcol causa più morti della droga l’anno.

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Si anonimo  è colpa  del supermercato  se  vende del pesce scaduto ....XD    che  appunto scarseggiavano  i controlli  nei supermercati . Sul fatto  che il gestore  non può vendere  un alimento  scaduto ! Quindi omesso  tali controlli ...

    La stessa cosa  vale per questa  faccenda  , storia   di questi   due ragazzini poco più di 15 anni morti per una  overdose  . Il che   non era  tutta  colpa degli  ragazzini  ma  di chi li seguiva . I genitori dove furono  quando  i ragazzini assumevano  della droga pesante ?  Possibile  che non si erano mai  accorti   di nulla ? 

    Ora io non so  come la pensi tu ma sappi  una cosa ,  in quel caso  i genitori erano poco presenti e attenti .  Per salvaguardare i propri figli  , da falsi miti .

    Poi è anche vero  che questi ragazzi erano adolescenti  e abbastanza  grandi per capire da soli  , cosa andavano  incontro per la loro strada . Quindi erano deboli !

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.