Differenza tra “ I would like “ e “ I’d like “?

7 risposte

Classificazione
  • 5 mesi fa

    Non cambia nulla, una è la forma estesa, l'altra è contratta (ed è quella più usata). 

    Non è questione di formale/informale: anche se parli con la regina Inghilterra puoi usare la forma contratta. La forma estesa enfatizza quanto vuoi dire, oppure esprime rammarico ecc, dipende quindi dal contesto. 

    Ricordati comunque che le due forme (che alla fine sono la stessa cosa) reggono l'infinito con to, es. "I would like/ I'd like to go to the sea".

  • 4 mesi fa

    significano uguale, una è la forma contratta

  • 4 mesi fa

    E' semplicemente una forma contratta, ovvero accorciata.

    Un po' come "Lo albero" e "L'albero"

  • 5 mesi fa

    forma contratta

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 mesi fa

    La seconda è l’abbreviazione della prima. Stesso significato.

  • 5 mesi fa

    A livello di significato, nessuna.

    La forma abbreviata in genere si usa più nel parlato perchè, come saprai, chi parla inglese "ha fretta" e cerca sempre di accorciare il tempo sprecato a mandare un messaggio.

    Tuttavia, ti dirò che vedendo le serie Netflix in inglese originale, ho notato una profonda differenza in relazione allo stato d'animo. Mi spiego meglio:

    Proprio come noi italiani, anche qualche inglese cerca di scandire meglio le parole quando è arrabbiato o quando prova un profondo sentimento (positivo o negativo) verso la persona con cui sta parlando. A tal proposito, quindi, un inglese incazzato nel parlato potrebbe dire anche I would like anzichè I'd like.

    Ma naturalmente ai fini dell'apprendimento della lingua inglese questa non è una notizia importante :) Quello che ti basta sapere è che la forma short è più comune nel parlato e la forma più lunga in genere si usa di più nello scritto.

  • 5 mesi fa

    Mi piacerebbe         

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.