Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 3 sett fa

Cane e genitori helppp!! ?

Ciao a tutti ho 14 anni ed è da mooollllttttooooo tempo che chiedo un cagnolino ma la decisione finale è sempre NO...

Mio papà è sempre cresciuto fin da piccolo con cani e gatti qnd lui sarebbe anche d'accordo ma mia mamma no!!! 

Anche se sono giovane, sono figlia unica e dentro di me sento che manca qualcosa... Essendo in periodo di adolescenza spesso mi sento sola e mi annoio e x questo guardo molto il Cell anche se nn vorrei... 

Io avrei bisogno di un cagnolino che mi faccia compagnia, che mi capisca quando sono triste e soprattutto che mi accompagni a passeggiare (sono molto timida e ansiosa e ogni volta che esco a passeggiare ecc mi sento osservata da tutti e nn vedo l'ora di tornare a casa).

Come ho già detto anche se sono "piccola" ho promesso ai miei di potermi prendere cura del cane (spese varie, passeggiate, educazione...) e so che ci riuscirei!! 

Le preoccupazioni di mia mamma sono queste:

Zampe sporche (e una maniaca del pulito) =dopo passeggiate varie passo le zampe con le salviettine e la sera gliele lavo

Letto e divani=sarei capace di addestrarlo 

LA SUA PREOCCUPAZIONE PIÙ GRANDE=Lei crede che se prenderemo un cane io lo porto giù x 2 o 3 giorni poi mi stufo e tutte le responsabilità cadrebbero su di lei. 

Allora=

1nn e una mamma single qnd se io fossi impossibilitata ci sarebbe il papà 

2io so PER CERTO che potrei prendermene cura pk un cane nn e un giocattolo che ci giochi 2 day e poi stop, lo butti... NO

Un cane è un essere vivente che va accudito (continuo)

Aggiornamento:

Va accudito, va curato e va rispettato!!!

Qnd so benissimo che l'impegno nn è piccolo, anzi, ma x me sarebbe anche un modo di responsabilizzarmi un sacco pk se lo avessi so che me innamorerai e anche se una sera nn ho voglia di portarlo giù siccome cmq è un suo BISOGNO e un suo DIRITTO fare gli escrementi e nn vorrei vederlo soffrire farei un sacrificio e lo porterei giù pk la vita nn è fatta solo da comodità ma anche di sacrifici!! 

Vi prego aiutatemi a convincere mia mamma..?! 

5 risposte

Classificazione
  • 2 sett fa
    Risposta preferita

    Il canile della mia città permette di poter portare a passeggiare i loro cani ogni sabato, inoltre hanno molto bisogno di chi va a fare il servizio di volontariato. Accettano anche i minorenni come volontari, basta che vai con i tuoi genitori la prima volta e ti spiegano cosa puoi fare alla tua età. Non pretendono che ci vai ogni giorno, loro sono felici se ci vai anche una volta al mese. Io ti consiglio di fare un esperienza del genere così convinceresti i tuoi di essere più affidabile. E inoltre se non hai mai avuto un cane impareresti come comportarti a tuo agio con loro e a capire il loro linguaggio. Poi non è escluso che tu riesca a trovare lì il cucciolo perfetto per te. 

  • nur
    Lv 6
    3 sett fa

    Spese varie? sai quanto costa in media un sacco da 10kg di crocchette di qualità? 50€; sai quanto costa in media la profilassi antiparassitaria da aprile a ottobre/novembre con le pipette? 25€ -30€ che aggiunta alla profilassi per la filariosi, che va fatta sempre in quel periodo, altri 30-35€.

    Sai quanto costa una visita di controllo dal veterinario? in media dai 30 ai 45€(dipende dalla zona e dal tipo di clinica). Sai quanto costano gli esami del sangue base, se il  cane deve fare un piccolo intervento? dai 100 ai 150€ .

    Devo continuare?

    A 14 anni mantenere un cane, foss'anche un chihuahua di 2kg, costa un sacco di soldi, è normale che tu non possa pagare tutto il necessario, anche se tu facessi un lavoretto per mettere da parte qualcosa.

    Al di là delle spese, come spiegavo ad un ragazza un po' più grande di te ieri, NESSUN CANE DEV'ESSERE GESTITO ESCLUSIVAMENTE DA UN SOLO MEMBRO DELLA FAMIGLIA, se questa persona ha 14 anni peggio ancora.

    I cani, di qualsiasi taglia, tipo o razza, devono essere gestiti DA TUTTA LA FAMIGLIA, che deve partecipare attivamente alla loro educazione e gestione generale. Poi ci sta che ci sia quello che lo segue un po' di più, ma ripeto: tutti coloro che appartengono al gruppo sociale devono alternarsi e collaborare per crescere il cucciolo, devono essere d'accordo su come educarlo alla vita domestica (del tipo che se tu vuoi farlo salire sul divano e tua mamma non vuole, dovete mettervi d'accordo su come fare, altrimenti il cane non saprà mai che comportamento avere);tutti dovete partecipare all'educazione di base: sporcare solo fuori (i cani non vanno abituati a sporcare in casa su traverse, giornali,lettiere etc), educarlo ad andare al guinzaglio, a non usare i denti sui mobili, sui tappeti etc. educarlo a stare solo quando succede che siate fuori casa e via dicendo. Poi bisogna portarlo a spasso tutti i santi giorni minimo 3 volte al giorno quindi i vostri orari dovranno cambiare (ci si alza prima la mattina per la prima uscita ad esempio). Poi bisogna organizzarsi per le vacanze: se non potrete portarlo con voi (in italia non ci sono ancora molte strutture che ammettono i cani) , dovete cercare un'alternativa, quindi o la pensione (potete permettervela?) o un amico/parente che vi tenga il cane.

    Queste sono solo alcune delle situazioni che dovrete affrontare, insieme, quando accoglierete un cane.

    Ecco perchè tua mamma non è convinta, sa benissimo che è un impegno molto grande, che dura in media 12-14 anni e che una quattordicenne per quanto brava e coscienziosa, non può affrontarlo da sola.

    Sai perchè i canili italiani sono pieni di animali abbandonati per strada o lasciati lì con rinunce di proprietà? perchè siete troppi, sempre troppi a prendervi cani con superficilità e sono troppi i genitori che cedono alle lagne dei figli e poi si pentono.

    I cani non si prendono per responsabilizzare i figli , è il peggior motivo per cui un cane possa entrare in casa, proprio perchè sono esseri viventi, non possono diventare il mezzo per rendere una quattordicenne più adulta. E prenderlo perchè "ci capisca quando siamo tristi" è un motivo pessimo, i cani devono essere un valore aggiunto alla nostra vita, non devono complicarcela;  non devono risolvere i nostri problemi. Quando ci sono ci aiutano sicuramente a superare meglio i periodi negativi, ma non è quello il motivo per cui dobbiamo accoglierli in casa, non sono nati per farci da psicologi.

    Prendere il cane in famiglia è un decisione che deve partire sempre dai genitori, che saranno i primi responsabili della sua salute, del suo benessere e della sua educazione.

  • Anche io ho il tuo stesso problema e anche i miei pensano le stesse cose! Ti capisco!

    Sinceramente non so come aiutarti ma i miei tutti gli anni quando mi ridanno la pagella e ho tutte le note 5/ 5/2 mi fanno scegliere qualcosa che voglio! Puoi provare con questa strategia oppure fargli vedere che sei responsabile per un paio di mesetti e poi provare di nuovo a chiederlo!

  • 3 sett fa

    Lascia perdere, tua mamma è maniaca del pulito e non si possono lavare ogni volta le zampe.. Cerca nuovi amici!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 3 sett fa

    I padri dicono sempre si così voi state col cane e lui si fa meglio i càzzi suoi...

    Le mamme sono quasi sempre loro a dire NO! E fanno bene, dato il quadretto sconcertante a cui assistiamo.

    Gli animali devono essere parte integrante della vita dei bambini!!! Da subito, da sempre...Porcoddio!!!

    Non le solite scene patetiche...

    SONO I GENITORI CHE DEVONO DARVI MODO DI VIVRE GLI ANIMALI FIN DA PICCOLI!!!!

    Che vergogna sti genitori.. e i figli crescono come koglioni viziati/e ecc ecc ...senza conoscere cani e gatti. Dovrebbe essere OBBLIGATORIO per i genitori prenderli se hanno figli!!!!...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.