Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaLavoro e carrieraTecnologia · 6 mesi fa

A chi dobbiamo rivolgerci?

Sono sia odontotecnico diplomato che assistente alla poltrona di mio padre, odontoiatria specializzato in chirurgia orale, ed insieme avevamo pensato, prendendo spunto da internet, ad un progetto basato sulla anestesia distrattiva, in poche parole e una forma di anestesia basata sulla distrazione momentanea che abbassa la soglia di dolore.

Noi l’abbiamo provata ma c’è un problema :(

I pazienti sopratutto infantili (bambini) temporaneamente dimenticano il dolore ma poi si accorgono di cio e cominciano a piangere per il fastidio provocato soprattutto dal compressore di aria o dall’aspira saliva, quindi avevamo pensato di utilizzare sia la anestesia distrattiva che la sedazione cosciente tramite N2O ( protossido di azoto ), l’unione di entrambi I metodi scaturisce una complicanza, sia a livello fisico del paziente data dalla pesantezza del visore di realta virtuale e dalla sua dimensione che rende la zona ingombrante insieme a quella della mascherina ( per l’emissione di protossido di azoto ), quindi la nostra idea era di metterci in comunicazione con qualche ingegnere per vedere se vi era possibile creare un visore della realta virtuale piu stretto ( ce ne sono tanti in commercio ma hanno il problema che hanno una profondità eccessiva) e che fosse munita gia di una mascherina con ovviamente due raccordi, uno per l’emissione dei gas e latro per l’emissione, cosi da rendere il lavoro meno complicato ma non sappiamo se e realizzabile e non sappiamo a chi rivolgerci, grazie 

Ancora nessuna risposta.
Rispondi prima di tutti a questa domanda.