Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneUniversità · 3 mesi fa

Avere una certà facilità ad imparare una lingua, può comportare che si ptendano voti bassi all'università?

In altre parole, se uno ha un talento, può prendere voti bassi?

Aggiornamento:

Per esmpio, ha un talento a promunciare e a farsi capire. Ma megli esami prende voti mediocri.

Aggiornamento 2:

Sempre sufficienti superare l'esame, però.

Aggiornamento 3:

Alessandro, ma tu hai fatto l'esperienza universitaria? Te lo chiedo perché noto che metti le virgole un po' a caso qua e la. I periodi appaiono confusi. 

Aggiornamento 4:

Comunque non è un rimprovero. Ti ringrazio.

2 risposte

Classificazione
  • 3 mesi fa
    Risposta preferita

    Forse ho capito cosa vuoi dire.

    Me lo chiedevo anchio durante l'università.

    Ti stai chiedendo se, visto che ti piace tanto una materia, sei più pignolo ed è più probabile che il prof ti irriti per "competizione", studiando male e prendendo un voto basso poi.

    Penso che questo ragionamento valga a prescindere se hai o meno un talento.

    Mi spiego meglio.

    Penso che il voto ad un esame non dimostri davvero quanto uno è capace di fare una cosa. E' un voto e basta.

    Il voto è frutto non solo delle tue capacità ma anche, e soprattutto (e purtroppo direi), frutto del rapporto che hai con quel docente.

    Questo vuol dire che se sei una capra ma sei molto simpatico, empatico e hai un buon rapporto col prof, hai qualche possibilità in più di prendere 30 all'esame studiando magari non tanto quanto uno che si mette di impegno davvero.

    Per contro, se sei un fenomeno e proprio per questo il tuo docente vede in te uno studentello da 4 soldi (purtroppo capita anche questo), puoi studiare quanto ti pare, ma il docente avrà un impressione su di te che a volte incide negativamente sul voto.

    Il mio consiglio è, quindi, se sei bravo in qualcosa, di mantenerti umile e volenteroso di imparare perchè, altrimenti, incomberai inevitabilmente nel rischio di farti odiare dal docente. Dimostra che vuoi imparare, mostrati simpatico nonostante sai tu stesso di sapere molto bene una cosa.

    La "saccenza" è un boomerang e non ti aiuta all'università.

  • Anonimo
    3 mesi fa

    La domanda non credo mi sia chiarissima. Cmnq forse certo che sì, nel senso magari sei eccellente in una materia e fai schifo in un'altra.

    Se intendi che sei bravissimo in inglese, per dire, ma prendi voti bassi nella materia, boh forse sei distratto quando fai la verifica o non riesci a parlare spontaneamente, non so.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.