Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 2 mesi fa

Ma è vero che anni fa, tipo 60-70 anni fa, le coppiette facevano l'amore nei cimiteri?

Si appartavano e lo facevano... me lo ha detto mia madre... Perché ai suoi tempi lo facevano le sue amiche e dice che ancora oggi i giovani lo fanno.

Voi ne avete sentito parlare?

Aggiornamento:

Ma davvero? Scusa ma dove lo fanno? Da me non ci sono lapidi ma cappelle! Entrano nelle cappelle? E se entra qualcuno?

6 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Guarda, ti parlo di quello che mi raccontavano i miei genitori: innanzitutto "farlo" era difficile: le ragazze non si concedevano finché non le sposavi, e una volta sposati, lo facevi ovviamente a casa. Secondo: le "botte di libidine" te le dovevi tenere: non era opportuno per una donna concedersi ai piaceri maschili tanto per soddisfarli. Però è vero che c'era chi lo faceva di nascosto: c'erano paesi in sardegna dove ufficialmente i ragazzi e le ragazze di vedevano solo dal balcone di casa, eppure si sposavano tutte incinte. Nei paesi e in campagna era più facile amoreggiare, c'era meno gente in giro e le donne non potevano accampare la scusa "ci vedono" per non farlo. Dentro i fienili, sulle sponde del fiume, nei boschetti, dietro le fratte e perfino nei cimiteri, perché erano posti "tranquilli" dove la gente non amava andare, tantomeno dopo il tramonto. Oggi, con tutta la libertà che c'è, chi lo fa è un maniaco, perché potrebbe farlo ovunque: a casa, in auto, in una fratta...

  • 2 mesi fa

    Non solo 70 anni fa, credo anche oggi.

    Non ho mai visto direttamente, perchè io non vado mai in chiese o cimiteri.

    Ho sentito tante persone che dicevano di varerlo fatto nei cimiteri o in chiesa.Il cimitero era per avere un posto dove non c'era gente, soprattutto in provincia, la chiesa invece era un gesto di trasgressione, sfida...

    Negli anni '90, giravano tantissime video cassette, tutte di produzione francese e olandese, girate nei cimiteri.

    C'erano anche nomi noti del porno francese, erano film girati da professionisti.

    Oggi realizzano pochissimo, anche sui tube trovi 5 o 6 video decenti.E' un genere con pochissima richiesta, non rende, non vale la pena farlo.

    Poi è scoppiato il casino per il film di Mario Salieri "Il confessionale", girato in una chiesa.Il vescovo ha riconsacrato la chiesa, hanno dovuto ripetere matrmoni e battesimi...  

    In realtà, Salieri aveva già realizzato  "Don Tonino", in cui c'era una scena in chiesa, ma era sconsacrata.In Italia, Enrico Astore, verso la fne degli anni '90, ha realizzato "Incesto fatale", che  ha una scena lesbo piuttosto forte, in un cimitero sconsacrato.

    Da qualche anno, in Italia, la legge è cambiata: il sesso in luoghi sacri è diventato illecito amministrativo, non reato, per cui fanno una multa.

    Quando girano porno nei cimiteri, non entra gente, perchè danno 20 € al custode, perchè chiuda per un' ora, con un pretesto qualsiasi.

    La gente qualsiasi si infila dietro una cappella (frase piuttosto imbarazzante, ma sto parlando di edilizia cimiteriale).Teniamo presente che nei vialetti dei cimiteri c'è quasi sempre la ghiaia, se arriva qualcuno, i passi si sentono.

    Vai col Rock!

    https://www.youtube.com/watch?v=HJWFsZ_YUc4

    Youtube thumbnail

    Fonte/i: www.facebook.com/marco.merani
  • 2 mesi fa

    Nei cimiteri? Ma ci pensi durante l'atto di trovi una mano sulla spalla? "Amo levami sta mano dalla spalla" e lei "Guarda che non è la mia"... 😂 Credo ci sia un limite a tutto, poi sai che impressione di notte? Il solo pensiero mi fa venire i brividi. Facendo i seri, è anche una mancanza di rispetto verso i defunti no? Ma chi le ha le palle di farlo 😆

  • 2 mesi fa

    Non ne ho sentito parlare, ma se non c'è altro posto dove una coppia si può appartare , non ci vedo nessun problema!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Io quando ero adolescente mi ero fatto fare una segà da una tizia in un cimitero. 

    Ero parecchio arrapato dopo un limone duro e il primo posto vicino era il parcheggio del Lidl, o il cimitero.. Abbiamo preferito il cimitero perché davanti al Lidl ci stavano i negri.

  • 2 mesi fa

    Quello lo fanno oggi della nuova generazione! Anni fa era più privato in tutto

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.