Anonimo
Anonimo ha chiesto in Musica e intrattenimentoMusicaClassica · 4 mesi fa

Domanda più mirata ai pianisti che ai musicisti in generale (o a chi ha una buona conoscenza di Debussy)?

Mi sto imbarcando nello studio di un preludio di Debussy dal primo libro (ho dato una rapida occhiata agli spartiti prima di iniziare a suonare) e ho addocchiato il numero 1, Danseuses de Delphes, e il numero 12, Minstrels.

Il primo ha un ritmo relativamente pacato e la struttura è composta quasi interamente di accordi e ottave (forse le dinamiche sono un po' tediose ma ovviamente ho tenuto conto). Il secondo, è forse leggermente più difficile dal punto di vista tecnico, ma ho saputo risuonare alcuni passaggi ad orecchio già dopo il secondo/terzo ascolto. Le dinamiche non sono altrettanto "varie", il tempo è più rapido ma persiste un basso in certi punti incentrato sempre sulle ottave. 

Quale dei due mi conviene incominciare seriamente?

Non saprei dare una "preferenza", il primo brano è lento, oscillante e "sensuale", il secondo è ironico e scherzoso. 

1 risposta

Classificazione
  • È difficile senza conoscerti, purtroppo, perché non sappiamo la motivazione per cui vuoi studiare questi brani (concerto? Esame? Piacere personale?), perché mi sembra da come li descrivi che tu sia ben consapevole delle caratteristiche di questi pezzi. Potrebbero essere entrambi adatti anche se a primo acchito verrebbe da dire "inizia con quello che reputi più facile, in modo da andare per gradi" ☺️

    Condivido il mio preferito dei preludi di Debussy, anche se è dal II libro. Ciao!! 

    https://m.youtube.com/watch?v=-LmhvNdbN7A

    Fonte/i: Non sono pianista anche se lo studio, ma vedendo che non c'erano risposte, ho detto la mia. Speriamo in qualche risposta poi mirata!
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.