Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportSport - Altro · 4 mesi fa

Aiuto palestra?

Ciao, ho 16 anni e a fine luglio avrò compiuto il mio primo mese di palestra.

Mese molto leggero, più che altro sto cercando di ambientarmi totalmente nella palestra.

Faccio un po’ fatica a sentirmi a mio agio perché essendo nuovo mi sento troppo “osservato”.

Troppi occhi addosso, e la cosa mi procura disagio. Non so veramente come stare a mio agio in palestra.

Sarà anche perché reputo il mio fisico inferiore rispetto a quello di altri ragazzi già molto grossi.

Diciamo che il disagio arriva quando non so cosa fare, ad esempio non ho ancora toccato una panca piana o fatto uno squat, sto usando solo le macchine che riesco ad utilizzare, le altre che non ho mai toccato non saprei come usarle per bene

Questo è anche colpa di degli istruttori che non aiutano i nuovi iscirtti comunque.

Cosa devo fare?

1 risposta

Classificazione
  • 4 mesi fa
    Risposta preferita

    Gli attrezzi inizialmente si fanno fare perchè è semplice seguire le traiettorie imposte dalle camme e dai fulcri presenti negli attrezzi per cui non si stanca molto il sistema nervoso ma si coinvolgono i muscoli allo stesso tempo, quando ci si allena coi carichi liberi l'SNC (sistema nervoso centrale) viene coinvolto maggiormentee quanto maggiore è il carico usato maggiore sarà lo stress neurale e neuro muscolare.

    In ogni caso sii affamato di sapere ma sii umile.

    Che lo si voglia accettare o meno la figura dell'istruttore è molto precaria, è pagato male ed è a partita IVA per cui è costretto a spararsi 10/12 ore al giorno in palestra se vuole starci dentro appena con le sue spese, per cui in moltissime palestre gli istruttori svaniscono o fanno comunella col gruppetto dei grossi, o stanno sempre dietro alle ragazze o a qualche ragazza in particolare.

    Quindi per quanto riguarda l'umiltà cerca sempre l'istruttore se hai qualche dubbio ma non essere oppressivo, quando ti fai dare consigli sull'allenamento e (principalmente) su ciò che devi mangiare mettili in pratica e vedrai che i progressi arriveranno.

    E' molto raro trovare istruttori che amano profondamente insegnare questo sport e che hanno le competenze e l'esperienza per insegnare le regole basilari dell'alimentazione e dell'allenamento.

    Non chiedere agli istruttori di farti cambiare la scheda ogni mese, ne tantomeno di prescriverti la "dieta" (che dieta non è perchè non si tratta di tagliare le calorie) bensì mostrati interessato nel voler imparare quanto più possibile in merito all'allenamento e all'alimentazione.

    Le schede servono inizialmente ai principianti per avere un "sentiero" da seguire altrimenti non saprebbero cosa fare in sala pesi, ma il principio fondamentale è quello di aumentare di forza aumentando progressivamente i carichi nel tempo e NON di aumentare la quantità di esercizi in una sessione di allenamento.Ricorda sempre la cosa principale: più muscoli = più cibo.Se vuoi aumentare il volume dei muscoli devi mangiare di più altrimenti le variazioni del tuo peso corporeo fluttueranno in base a quello che trovi pronto da mangiare e quindi ai livelli energetici immagazzinati a ogni pasto.Questo è il primo fattore inequivocabile in assoluto da imparare il prima possibile:- cosa mangiare- quanto mangiare- quante volte al giorno mangiare

    L'allenamento in se è coadiuvante per permettere agli elementi nutrizionali di entrare nelle cellule muscolari per ripararle, stoccare energia al loro interno, idratarle e ottimizzarne la resa neurale grazie ai grassi al glicogeno e agli aminoacidi, oltre che alle vitamine ai sali minerali e all'acqua.

    La resa neurale muscolare la si migliora sempre se si rispettano questi parametri:

    - adeguato introito glucidico, proteico e lipidico.

    - incrementi progressivi della forza (aumentando logicamente i carichi in allenamento)

    - propriocettività neuro muscolare (totale controllo dell'esercizio meglio se ricercando la contrazione muscolare continua durante l'esecuzione dell'esercizio.

    Non ci sono molti altri segreti oltre a questi...tranne il doping ovviamente, lo sbaglio che fanno tantissimi ragazzi è quello di fare 5 6 o anche più esercizi diversi per un muscolo dimenticando che non è la quantità ma la qualità dell'allenamento (e dell'alimentazione) a promuovere l'ipertrofia.

    Si può diventare forti e grossi con solo 3 esercizi: panca orizzontale, squat e stacco da terra.

    Sono i 3 esercizi fondamentali multiarticolari che permettono di coinvolgere TUTTE le catene cinetiche muscolari, ma purtroppo nelle palestre improntate sul fitness e sul bodybuilding si vedono ragazzi e ragazze fare una marea di esercizi che, giustamente, si possono fare perchè esistono svariati attrezzi ma non sono così efficaci quanto i 3 fondamentali.  

    Ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.