giov ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 3 mesi fa

Versione latino?

Qualcuno mi può tradurre questa versione?

Attachment image

1 risposta

Classificazione
  • 3 mesi fa
    Risposta preferita

    La patria di Fedro era la Macedonia. Prigioniero dei Romani, era schiavo di Augusto ed era caro al padrone per il suo acuto ingegno e per la grande saggezza; in Fedro vi era una straordinaria conoscenza ed esperienza sia della letteratura latina sia di quella greca. Era poeta e inventava favole brevi, ma graziose e gradite ai Romani, soprattutto ai ragazzi e alle ragazze. Il lupo e l'agnello, la colomba, la volpacchiotta, la capretta, le rane e il bue erano i personaggi delle favole, perché Fedro rappresentava i vizi umani con esempi fittizi. Le favolette di Fedro erano spesso lette nelle famiglie e nelle scuole di Roma e sono ancora lette, e saranno sempre lette, perché in esse vi sono straordinari insegnamenti di vita e un autentico desiderio di giustizia.         

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.